web analytics
ubuntu 21.04 hirsute hippo

Ubuntu 21.04 Hirsute Hippo: novità attese e prime daily build

Come sapete nei giorni scorsi gli sviluppatori hanno svelato il codename di Ubuntu 21.04, che si chiamerà Hirsute Hippo. Da ieri Canonical ha iniziato a distribuire le prime daily build. A partire da oggi e fino a metà aprile 2021 ogni giorno sarà prodotta una nuova immagine .ISO che conterrà gli avanzamenti e le novità previste. Chiaramente ad oggi non ci sono ancora novità notevoli di menzione, ma ciò cambierà nel corso delle prossime settimane.

Tutti i tester sono invitati a scaricare e installare periodicamente queste build in modo da provarle scovando bug e problemi. Vediamo alcune date chiave da segnare in rosso sul calendario:

  • 25 febbraio 2021 feature freeze;
  • 1 aprile 2021 beta;
  • 22 aprile 2021 final release;
  • Sarà una release non-LTS pertanto riceverà 9 mesi di supporto e aggiornamenti (EOL a gennaio 2022).

Ubuntu 21.04 Hirsute Hippo: novità attese

ubuntu news

Possiamo provare a “indovinare” alcune novità che saranno a bordo di Ubuntu 21.04. Il kernel Linux sarà certamente aggiornato, potremmo avere a bordo Linux 5.10, che arriverà a dicembre e sarà una LTS, oppure Linux 5.11 che sarà quasi certamente pronto per il mese di marzo.

Il desktop environment sarà invece GNOME 40, atteso per il 24 marzo. Ve ne avevamo già parlato: The Gnome Project ha deciso di cambiare la nuova numerazione che verrà adottata dal DE. La prossima versione stabile di GNOME sarà dunque la 40 e non la 3.40.

L’installer di Ubuntu, Ubiquity, dovrebbe consentire agli utenti di criptare le loro partizioni EXT4 senza dover utilizzare lo schema LVM.

Ubuntu 21.04 Daily Build

Inutile dire che queste build sono altamente instabili e, se volete provarle, dovete farlo su un PC secondario, su una partizione oppure in VM. Non utilizzatele come sistema operativo principale. Non mi resta che rimandarvi al sito ufficiale per il download della build, che pesa poco più di 3 GB.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
gnome circle
GNOME Circle, nuova iniziativa in favore degli sviluppatori indipendenti