web analytics

Zim, editor open source per organizzare gli appunti in formato Wiki

zim open source wiki editor

Zim è un text editor grafico, grazie al quale è possibile manutenere una serie di pagine di wiki. L’applicazione è open source ed è possibile installarla oltre che su GNU/Linux, anche su Windows e Mac OS.

Zim wiki editor

A breve ricominceranno corsi e lezioni per moltissimi studenti. Quale migliore occasione, quindi, per parlare di Zim. Questo programma open source, infatti, permette di organizzare in maniera efficiente i propri appunti. Le pagine sono raggruppate in una struttura ad albero. I file vengono salvati come testo semplice, con la formattazione di tipo wiki. Ogni pagina, quindi, oltre alle basiche formattazioni del testo, può contenere anche link ed immagini.

zim open source wiki editor

Le possibilità offerte da Zim sono davvero tante, a titolo esemplificativo, può essere utilizzate per:

  • Mantenere un archivio di note;
  • Gestire un’agenda giornaliera o settimanale;
  • Prende appunti durante una conferenza o una lezione;
  • To-do list;
  • Creare bozze per pagine web o email.

zim open source wiki editor

Sono disponibili anche numerosi plugin per Zim, che forniscono informazioni addizionali. È possibile, ad esempio, utilizzare un task manager, un editor di formule o il supporto per il version control.

Come installarlo

Zim è distribuito come Flatpak su FlatHub. Per procedere all’installazione dell’applicazione utilizzando questo formato, basta da terminale utilizzare la seguente direttiva:

flatpak install flathub org.zim_wiki.Zim 

zim open source wiki editor

Se l’icona di Zim non compare subito nel menu, basterà un riavvio. Si può comunque lanciare il software direttamente da terminale, tramite la seguente istruzione:

flatpak run org.zim_wiki.Zim

Zim è disponibile anche nei repository delle principali distribuzioni, ed è possibile anche installarlo direttamente dal software center. Su Ubuntu, ad esempio, si può utilizzare l’istruzione:

sudo apt install zim

Come sempre, per avere maggiori dettagli su questo programma, vi rimando alla pagina ufficiale su GitHub.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
open-source linux stato tedesco 2
Stato tedesco abbraccia Linux e l’open source salutando Microsoft