web analytics
linus torvalds linux

Linus Torvalds lancia il kernel Linux 5.8

Linus Torvalds ha annunciato la disponibilità del kernel Linux 5.8, andiamo dunque a vedere quali sono le novità introdotte in questa release.

Il padre del kernel ha riassunto il lavoro svolto nelle ultime settimane attraverso la Linux Kernel Mailing List (LKML).

Ho valutato la possibilità di rilasciare una RC8 ma
poi ho deciso che non vale la pena aspettare un’altra settimana in quanto non ci sono particolari preoccupazioni attorno a questa release.

Linux 5.8 sarà probabilmente parte integrante di Ubuntu 20.10 Groovy Gorilla, atteso per il mese di ottobre, e probabilmente anche di Ubuntu 20.04 Focal Fossa in seguito al back-port.

Linux 5.8: le novità chiave

kernel linux 5.8

Torvalds aveva messo molta benzina attorno a questa release all’apertura della merge window dichiarando che:

Linux 5.8 sembra essere uno dei rilasci più grandi di tutti i tempi. Abbiamo modificato circa il 20% di tutti i file contenuti nel repository dei sorgenti del kernel.

In realtà dovete mettere un freno all’entusiasmo perché Linux 5.8 è una release abbastanza standard: non troppo grande, non troppo piccola. Ovviamente alcune novità interessanti ci sono, eccole:

  • Nuovo driver AMD per una miglior gestione dei sensori di Zen / Zen2;
  • Monitoraggio della temperatura e supporto audio ACP per le CPU AMD Renoir;
  • Kernel Concurrency Sanitizer;
  • Migliora il supporto per il driver CPPC CPUFreq;
  • Supporto per AMDGPU Trusted Memory Zone;
  • Supporto open per GPU Adreno 405 / 640 / 650;
  • Miglioramento nei driver per il file system exFAT;
  • Supporto per Thunderbolt ARM;
  • Driver per Intel Atom camera.

Gli sviluppatori hanno poi introdotto una miriade di novità lato file system ma anche architetturali e migliorie dal punto di vista delle performance e della gestione della memoria. Presente anche il supporto per diverse nuove piattaforme ARM-based tra cui l’ODroid-C4, il Mediatek MT8173 (usato in diversi Chromebooks basati su ARM) e il Renesas RZ/G1H.

Come sempre, sono stati corretti tantissimi bug, miglioramenti dal punto di vista della sicurezza, perfezionamento della rete e una gran quantità di piccole migliorie per tutti i file system. Potete scaricare Linux 5.8 da www.kernel.org. Se siete su Ubuntu o derivate potete usare le build compilate dai dev di Canonical anche se è sconsigliato farlo.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
win-kex wsl2 kali linux
Win-KeX 2.0: nuova versione per la GUI di Kali Linux sul WSL 2