web analytics
pinebook pro 1

Nuovo Pinebook Pro (ARM): al via i pre-ordini, costa 199$

“L’attesa è finita”, esclamava un noto commentatore di pallone che tutti avrete sentito urlare almeno una volta. Gli rubo l’espressione perché è calzante: PINE64 ha annunciato che il nuovo Pinebook Pro è ora pre-ordinabile dal sito ufficiale alla modica cifra di 199.99$. Le prime spedizioni sono previste per la fine del mese di agosto.

Pinebook Pro

pinebook pro

Il portatile è disponibile in due edizioni, una con tastiera UK e l’altra con tastiera US. L’hardware prevede un pannello IPS LCD Full HD da 14.1 pollici (1920×1080). Due i processori: un Cortex A72 Dual-Core ARM operante a 1.8GHz e un Cortex A53 Quad-Core ARM operante a 1.4GHz. La GPU è la MALI T-860 mentre la memoria prevede 4 GB LPDDR4. Per quanto riguarda lo storage sono presenti solo 64GB (eMMC 5.0).

Dal punto di vista della connettività abbiamo il Wi-Fi 802.11ac (manca l’ax), Bluetooth 5.0 e svariate porte:

  • Una USB 3.0
  • Una USB 2.0 Type-A
  • Una USB 3.0 Type-C per la ricarica e la gestione di schermi esterni
  • Uno slot MicroSD card reader
  • Un jack audio per le cuffie

Il touchpad è ampio e dovrebbe garantire una buona usabilità. Presenti una microfono e una webcam (da soli 2.0 MPx). La batteria è da 10’000 mAh. Il portatile è pensato per la mobilità: pesa solo 1.26 Kg.

Dal punto di vista software il sistema operativo è Manjaro Linux ARM. Ma una volta ricevuto il PC è possibile installare la distribuzione che si preferisce, a patto che abbia un port ARM. Ad esempio, chi è abituato ad usare Arch può optare per Arch Linux ARM. Anche FreeBSD 13.0, come confermato da PINE64, dovrebbe girare senza problemi sul laptop.

freebsd pinebook pro pine64
Pinebook Pro con Freebsd.

Lo schermo non sarà di qualità eccelsa perché Pine64 ci tiene a precisare che, nel caso vengano riscontrati alcuni dead pixels (1-3), non verrà affettuato il cambio del prodotto. Un’altra nota negativa è la garanzia, che dura solo 30 giorni.

Si tratta di un portatile dal costo contenuto che giustifica alcuni limiti (prestazionali) e alcune mancanze (come il nuovo Wi-Fi Ax). Allo stesso tempo è un prodotto perfetto per chi ha poca esigenze dal punto di vista delle performance ma vuole un portatile leggero, da usare in mobilità.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
trickbot malware GNU/Linux
TrickBot Malware è ora in grado di infettare anche i sistemi GNU/Linux