web analytics
fedora 33 btrfs

Fedora 33 potrebbe segnare il passaggio al file system Btrfs

Ultimo aggiornamento:

Fedora 32 è disponibile da un paio di mesi ormai e iniziano già i primi rumour riguardanti la prossima versione, Fedora 33. Ci sono infatti alcune modifiche che vale la pena tenere sott’occhio. Tra tutte, la proposta di avere Btrfs come filesystem predefinito (al posto di EXT4) per le varianti desktop è probabilmente la più interessante.

Così recita la proposta:

Per le installazioni su laptop e workstation di Fedora vogliamo fornire agli utenti le funzionalità del file system in modo trasparente. Vogliamo anche aggiungere nuove funzionalità, riducendo al contempo la quantità di esperienza necessaria per affrontare situazioni come lo spazio su disco insufficiente. Btrfs è adatto per questi scopi, rendiamolo il file system predefinito!

Fedora 33 & Btrfs: non è il primo tentativo

btrfs fedora 33

I meno giovani si ricorderanno che una decina di anni fa c’era stato un primo tentativo di passaggio a Btrfs su Fedora ma l’idea fu poi accantonata. Addirittura Red Hat Enterprise Linux non supporta più questo file system. Questa volta però la cosa è più seria, anche perché pare ci siano diversi sviluppatori a sostenere questa proposta, insieme a Facebook. Proprio in questi giorni sono in corso dei test per verificare se l’avvicendamento EXT4-Btrfs sia effettivamente fattibile.

Btrfs supporta varie funzionalità tra cui ottimizzazioni per i dischi SSD, supporto per la compressione trasparente, supporto nativo per RAID, è meno incline alla corruzione dei dati, recovery semplice, migliore gestione in caso di spazio su disco insufficiente e molto altro.

E RHEL?

Risulta chiaro a tutti che Fedora è diventata la versione all’avanguardia (passatemi la definizione) di RHEL. Se Fedora non passerà a Btrfs allora certamente non ci sono speranze per RHEL. Viceversa però potrebbero aprirsi scenari interessanti e inattesi…

Cosa ne pensate di questa novità? Leggendo un po’ qui e la sui forum c’è chi è completamente a favore e chi è molto reticente. Questi ultimi sostengono che Btrfs non sia pronto per questa mossa e alcuni suggeriscono che una scelta più all’avanguardia sarebbe ZFS

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
finix sysadmin GNU/Linux
Finnix 121: nuova release per la distro dedicata ai sysadmin