web analytics

Linux-Libre 5.7: nuova release per il kernel privo di codice proprietario

linux libre

Pochi giorni dopo il rilascio del kernel Linux 5.7, è già disponibile Linux-libre 5.7, il fork completamente free approvato dalla FSF (Free Software Foundation), distribuito con a bordo solo codice libero (driver compresi) ed open source.

Linux-libre è un progetto nato dalla FSFLA, acronimo di Free Software Foundation Latin America, che consiste nella creazione di una versione completamente libera del kernel Linux. Il progetto, con a capo Alexandre Oliva, ha infatti cercato di risolvere, negli anni, il problema della presenza di numerose bolle di codice proprietario, presenti nel kernel di Linus Torvalds.

GNU Linux-libre 5.7

Rimossi i blob nei driver IQS62x MFD, IDT 82P33xxx PTP, Marvell OcteonTX CPT, Mediatek MT7622 WMAC, MHI bus e Qualcomm IPA. Rimosso il driver USB i1480 in quanto non è più presente in Linux 5.7.

Questa release implementa anche alcune modifiche per far fronte alle recenti modifiche nell’interfaccia di caricamento del firmware. Bloccato il bus driver Modem Host Interface (MHI) in quanto non è chiaro se contiene software proprietario o meno.

Da segnalare l’introduzione di codice proprietario nel kernel Linux per correggere una falla (CVE-2019-14615, a.k.a. the Intel iGPU information leakage vulnerability) riguardante le CPU Intel Haswell e IvyBridge. Questa falla era già chiusa su CPU più recentu ma ha richiesto più tempo su Intel Gen7/Gen7.5  per cercare di ridurre l’impatto dal punto di vista prestazionale.

linux-libre 5.7
La falla in questione.

Tali problemi di prestazioni sono stati risolti e la falla è chiusa in Linux 5.7 ma Linux-libre non accetta codice proprietario e pertanto chi lo usa è soggetto a questa vulnerabilità. I più curiosi possono trovare dettagli in questo commit.

Capisco la filosofia dietro al kernel libre… ma sarebbe opportuno che gli sviluppatori cambino posizione almeno in questi casi. Cosa ne pensate?

Download

Linux-libre è un kernel 100% free, compatibile con qualsiasi distribuzione GNU/Linux. Consigliato per tutti quegli utenti che vogliono avere, tralasciando il discorso BIOS, un sistema libero dal codice proprietario. Vi rimando al sito ufficiale per il download diretto e per ulteriori dettagli in merito.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
gnu taler sistema di pagamento anonimo
GNU Taler: un sistema di pagamento anonimo, tassabile e sicuro