web analytics
ubuntu 20.04 focal fossa

Ubuntu 20.04 Focal Fossa: a luglio la prima point release

La prima point release di Ubuntu 20.04 Focal Fossa è attesa per il 23 luglio 2020. Bug-fixing, app aggiornate e patch di sicurezza. Tutti gli aggiornamenti rilasciati da aprile a luglio saranno inclusi nella nuova ISO.

Dunque questa point release non sarà particolarmente interessante per chi sta già usando Focal Fossa. Non ci sarà nemmeno un nuovo HWE (che è composto da kernel, X Server e graphic stack) che solitamente è un backport della nuova release di Ubuntu.

La prima point release di Ubuntu 20.04 Focal Fossa non sarà completamente priva di interesse. A partire dal 23 luglio gli utenti di Ubuntu 18.04 Bionic Beaver, l’ultima LTS prima di Focal, vedranno comparire la notifica di aggiornamento che arriva solo dopo l’arrivo della prima point release. Questa scelta deriva dal fatto che per Canonical le LTS devono garantire la massima stabilità possibile anche a scapito delle ultime novità. Per un sistema operativo che sarà aggiornato da qui al 2025 non è un gran problema attendere qualche mese in più.

Ubuntu 20.04 Focal Fossa: update subito o meglio aspettare?

ubuntu 20.04 focal fossa

C’è un altro motivo che mi porta a consigliarvi di attendere ulteriormente se state ancora usando Bionic Beaver. Ci sono molti repository esterni che offrono pacchetti .deb che necessitano di un po’ di tempo e qualche correzione prima di essere perfettamente compatibili con una nuova release di Ubuntu. Chiaramente se usate solamente Snap o Flatpak allora questo problema non si pone.

Luglio sarà un buon momento per passare all’ultima LTS di Ubuntu se ancora non l’avete fatto. Saranno distribuite immagini aggiornate che vi eviteranno il download degli aggiornamenti e l’OS godrà di tre mesi di lavoro in più da parte dei dev rispetto alla release di aprile. Tutto a beneficio della stabilità.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
linux foundation open source
Linux Foundation LFCA: nuova certificazione entry-level per l’IT