web analytics
krita android chromeos

Krita, disponibile la prima release per Android e ChromeOS

Gli sviluppatori di Krita, popolare software open source e multipiattaforma per il disegno e la modifica delle immagini, hanno annunciato l’arrivo della prima release per Android e Chrome OS. Attualmente si tratta di una versione compatibile solo con i tablet Android (e non gli smartphone) e con i Chromebooks.

Krita è un’alternativa open a Photoshop che nasce come applicazione inclusa nella raccolta di programmi per ufficio KOffice. Funziona bene come editor di immagini raster, è ottima per il fotoritocco ma in generale per tutte le normali esigenze di photo editing. Supporta i file PSD di Photoshop, gli XCF di Gimp, i formati SVG e PDF, oltre a tutti i formati raster (JPG, PNG, TIF, BMP, ecc.), garantendo una interoperabilità completa.

Krita su Android e ChromeOS

krita android chrome os

Questa beta è basata su Krita 4.2.9, l’ultima release annunciata per desktop, ed è disponibile grazie al lavoro di Sharaf Zaman. Un aspetto che andrà sensibilmente migliorato è la gestione dell’interfaccia che, derivando dalla versione desktop, non è affatto ottimizzata per un uso mediante touchscreen.

A differenza del Windows Store e dello Steam Store, non chiediamo soldi per Krita, poiché c’è un solo modo attraverso il quale le persone possono installare l’app su Android e Chrome OS. Per aiutarci è però possibile acquistare un badge per supportare il progetto.

Potete installare l’app sul vostro tablet Android attraverso Google Play. Alternativamente sul Play Store è necessario attivare l’Early Access e cercare org.krita. Qui trovate le istruzioni ufficiali di Google a riguardo.

Come avete capito si tratta di una beta, ovvero una versione in accesso anticipato, pertanto potreste riscontrare bug o problemi. Gli sviluppatori sono al lavoro per preparare la prima stable release.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
rpm packet manager centos redhat
[Guida] Sysadmin GNU/Linux: rpm low level package manager – Parte 2