web analytics
suse opensuse

Suse propone la sincronizzazione dei binari con openSuse Leap

Suse, insieme alla comunità di openSuse, sta lavorando per avvicinare i flussi di codice di Suse Linux Enterprise e openSuse Leap. È di ieri infatti, la proposta di incrementare la collaborazione per allineare le due distribuzioni, includendo anche i binari della versione ufficiale.

Suse ed openSuse sempre più vicini

Questa proposta ha come obiettivo la piena compatibilità tra le distribuzioni, ed offre diversi vantaggi per la comunità. In primis, l’uso di codice di qualità superiore, una più facile segnalazione dei bug, minor carico per la gestione del codice (leggasi manutenibilità), utilizzo di pacchetti ampiamente testati e inclusione di ulteriori architetture supportate da SLE.

suse opensuse

Axel Braun, membro del board di openSUSE, ha affermato quanto segue:

Con questo cambiamento potremo far un miglior uso delle risorse. Tutti coloro che gestiscono pacchetti per Leap e per Package Hub ne trarranno immediatamente vantaggio.

La proposta riguarda i seguenti punti:

  • Unire le basi di codice per l’intersezione di openSUSE Leap 15.2 e SLE 15 SP2 il più possibile, senza perdita di stabilità o funzionalità;
  • Creare una versione intermedia, in cui vengono utilizzati i binari SLE, in parallelo al classico Leap 15.2;
  • Includere in openSUSE Leap 15.3 di default i binari SLE (presupponendo un accordo con la comunità).

Feedback e discussioni tecniche sono una parte fondamentale del mondo open source. La nuova build del progetto intermedio, prevista per maggio, introdurrà la community a questa novità nel concreto, per offire ai collaboratori e agli sviluppatori di openSUSE l’opportunità di comprendere meglio l’effettiva portata della proposta di Suse. In particolare, permetterà di identificare eventuali problemi che potrebbero cambiare i processi o i flussi di lavoro.

Per avere maggiori dettagli vi rimando alla pagina ufficiale della discussione.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
trickbot malware GNU/Linux
TrickBot Malware è ora in grado di infettare anche i sistemi GNU/Linux