web analytics
bodhi linux

Disponibile Bodhi Linux 5.1.0: prima release da parte dei nuovi sviluppatori

Ci sono moltissime distribuzioni GNU/Linux, forse troppe. Alcune sono uniche, ma molte sono in gran parte ripetitive e probabilmente inutili: non offrono nessun particolare motivo per essere scelte al posto di un Ubuntu piuttosto che di Debian o Fedora. Un sistema operativo basato su Linux che riesce a distinguersi è Bodhi Linux, grazie al suo utilizzo dell’ambiente desktop Moksha. Bodhi Linux 5.1 è l’ultima release di questa distribuzione.

Bodhi Linux 5.1

Per chi non conoscesse Bodhi sappiate che si basa su Ubuntu ed è una distribuzione leggera, adatta per chi vuole rivitalizzare un PC di seconda mano. Il desktop environment Moksha è assolutamente intuitivo e semplice da utilizzare. Questa release è particolarmente importante per due motivi. Innanzitutto perchè arriva ben due anni dopo Bodhi Linux 5.0 e poi perché è la prima release dopo il passaggio di consegne dai vecchi ai nuovi sviluppatori della distro. Il progetto è guidato da giugno 2019 da Robert “ylee” Wiley, membro della community e sviluppatore già dai tempi di Bodhi 1.x.

Bodhi Linux 5.1

Oggi sono lieto di annunciarvi Bodhi Linux 5.1.0. Questa è la mia prima release ufficiale ed arriva un po’ in ritardo rispetto alla tabella di marcia. Questo ritardo è stato necessario per migliorare ulteriormente la qualità di questa release. Ringrazio sentitamente Stefan Uram per il suo lavoro sia lato codice che sul tema e le icone. Bodhi non sarebbe ciò che è ora senza il suo input creativo. Questa release porta alcune novità rispeto alla tradizione. Epad è stato rimpiazzato con Leafpad, Midori con Epiphany.

queste le parole di Wiley.

Le versioni disponibili sono ben 4:

  • Standard release: la versione standard, per chi ha un pc datato ma non troppo ed è in cerca di stabilità. Se avete un processore compatibile con OS a 64 bit è quella giusta per voi. Direct Download Torrent
  • HWE release: questa è la hwe release per desktop e workstation più recenti. Ha gli ultimi aggiornamenti, il kernel 5.3.0 e supporto per hardware next-gen. Direct Download Torrent
  • AppPack Release: si tratta della release a 32 bit che usa il kernel 4.9.0 ottimizzato per hardware di vecchia generazione (pc con oltre 15 anni). Se il vostro pc non è compatibile con OS a 64 bit è la relese giusta per voi. Direct Download Torrent
  • AppPack release: la standard release ha un parco applicazioni pre-installato davvero minimale. Questa versione aumenta sensibilmente le app pre-installate (da qui il nome AppPack release). Direct Download Torrent

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
openbsd
OpenBSD, ufficiale la release 6.7