web analytics
lumina

Disponibile il desktop Qt Lumina 1.6 con tante piccole migliorie

Ken Moore ha annunciato l’arrivo di Lumina 1.6. Lumina è un desktop environment open-source usato di default da TrueOS e basato su Qt. Si tratta di un DE modulare, è costruito su una serie di plug-in, e molto leggero, con un design efficiente e incentrato sulla produttività.

È scritto in C++/Qt5 e non si basa su altri desktop environment: non usa nemmeno un framework Linux-based come  i vari ConsoleKit, PolicyKit, D-Bus, systemd, etc. È distribuito sotto licenza BSD.

Lumina 1.6

Lumina 1.6 è un aggiornamento modesto, ma importante, perchè il desktop environment non veniva aggiornato da un anno. Purtroppo non ci sono novità particolarmente interessanti, ma ci sono molte correzioni di bug e perfezionamenti del codice.

Introdotto un miglior rilevamento quando si utilizza Lumina su Void Linux. Le scorciatoie da tastiera sono state ripulite e questa versione include di nuovo un’icona per gestire la luminosità.

Probabilmente Lumina è più usato tra gli utenti di FreeBSD che su GNU/Linux ma è comunque disponibile negli archivi di diverse distro, incluso, naturalmente, Arch Linux (lo trovate in AUR) ma non c’è, ad esempio, su Ubuntu.

Lumina 1.6 può essere scaricato dalla pagina ufficiale su GitHub dove è presente anche una guida ben fatta per l’installazione.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram, sulla nostra pagina Facebook e su Google News. Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
linus torvalds linux
Linus Torvalds lancia il kernel Linux 5.8