joplin open source app

Joplin, l’alternativa Open Source a Evernote

Joplin è un’applicazione free e open source per prendere note e segnarsi i propri appunti. L’app è fatta molto bene e consente di gestire al meglio un elevato numero di note grazie a funzioni di raggruppamento. E’ possibile copiare le note, cercare all’interno delle stesse e modificarle dall’app o usando il text editor preferito. Il formato delle note è il Markdown.

Il bello è che Joplin può importare le note create con Evernote comprese immagini, allegati vari ma anche i metadata (orario di creazione, luogo di creazione, etc).

Per evitare di perdere le proprie note è possibile sincronizzarle nel cloud. Joplin è compatibile con Nextcloud, Dropbox, OneDrive e WebDAV: praticamente tutti i principali servizi cloud. La sincronizzazione, inoltre, è sicura grazie alla crittografia end-to-end.

L’app è multipiattaforma: ne esiste una versione per Windows, una per macOS e una per Linux. Non manca l’app mobile, scaricabile dal Play Store se avete uno smartphone Android o dall’Apple store in caso possediate un iPhone.

Le principali funzionalità di Joplin

Joplin

Vediamo una lista delle feature dell’app:

  • Le note possono essere salvate in notebooks e sub-notebooks per una migliore organizzazione;
  • E’ possibile creare una to-do list, la lista delle cose da fare;
  • Alle note è possibile attribuire un tag e associare allegati (immagini, file, etc);
  • Le note sono salvate anche offline, in modo da essere sempre disponibili anche in assenza di connessione a Internet;
  • Le note possono essere ordinate in base al nome o alla data di creazione;
  • Si possono esportare le proprie note in file JEX (Joplin Export format) o RAW;
  • Supporto per le notifiche sia su smartphone che su pc;
  • Supporto per la geolocalizzazione.

Gli sviluppatori dell’app hanno creato anche un Web Clipper (ovvero un’estensione per il browser) che consente di salvare le pagine web dal browser. Il web clipper non è fatto bene come quello di Evernote, che consente di fare un clip di una porzione di un sito web, ma comunque funziona abbastanza bene.

L’app è sotto intenso sviluppo e vengono aggiunte periodicamente migliorie e nuove funzionalità. Per quanto riguarda l’installazione è possibile scaricare l’AppImage e lanciare l’eseguibile dopo aver dato i permessi al file. Per ulteriori dettagli, configurazione dei servizi cloud e installazione vi rimando al sito ufficiale dell’app.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram e sulla nostra pagina Facebook. Inoltre è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo! Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

Altre storie
blender 2.82
Disponibile Blender 2.82, arriva il supporto per UDIM e USD