Il governo della Sud Corea abbandona Windows e passa a Linux

sud corea linux windows

Il supporto di Microsoft per Windows 7 terminerà a Gennaio 2020 e questo è un grosso problema sia per chi usa l’OS dell’azienda di Redmond per motivi personali che, soprattutto, per le aziende o gli istituti governativi. Certo, è possibile passare a Windows 10… ma il governo della Sud Corea ha scelto Linux.

Il governo cambierà il sistema operativo dei suoi computer da Windows a Linux come ha confermato il Ministero dell’Interno e della Sicurezza giovedì. Come riporta il KoreaHerald il ministero dell’Interno eseguirà test con Linux sui suoi PC e, in assenza di problemi, verrà adottato da tutto il governo.

Linux per risparmiare

linuxChoi Jang-hyuk, a capo dell’ufficio del servizio digitale del ministero, ha dichiarato che si aspettano una riduzione dei costi (a lungo termine) grazie al passaggio a Linux. Il costo per continuare a beneficiare del supporto tecnico a Windows 7 che scadrà nel gennaio 2020 era chiaramente una spesa importante.

L’aggiornamento a Linux comporta l’acquisto di nuovo hardware e si stima una spesa pari a 780 miliardi di won (circa 655 milioni di dollari USA) secondo le stime del ministero.

Non è ancora stato rivelato quale sarà la distribuzione utilizzata. Ciò che sappiamo, tuttavia, è che la Corea del Sud testerà varie distribuzioni GNU/Linux prima di decidere.

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram e sulla nostra pagina Facebook. Inoltre è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo! Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.