Arriva Krita 4.2: oltre 1000 bug corretti e tante nuove funzioni

krita

Krita è un programma di grafica tra i più popolari del panorama open source. Conosciuto per la modifica di raster, basato su Qt, l’applicativo è divenuto popolare anche grazie ad alcune campagne mirate su Kickstarter. Impressionante per la quantità di cose che permette di fare. E’ da poche ore disponibile una nuova versione di Krita: Krita 4.2, vediamo le principali novità.

Il team di sviluppo ha definito Krita 4.2 una “big release” ed effettivamente non ha tutti i torti. Sono stati corretti oltre 1000 bug e introdotte alcune nuove feature.

Krita 4.2

Fra le novità, che trovate riassunte nel video qui sopra, introdotte in Krita 4.2 troviamo il supporto aggiornato per tavolette grafiche e il supporto per monitor HDR (per ora solo su Windows, sigh). Sono state sensibilmente migliorate le performance grazie all’introduzione di due tecniche: lock-free hashmap (per la gestione dei pixel) e GPU vectorization (Ivan Yossi). Il paragone prima-dopo è riassunto in questa GIF:

krita 4.2
Cliccate sulla GIF per avviarla!

La finestra mobile è ottimizzata per palette di colori, introdotte nuove API di scripting per l’animazione (Python animation API), mascheratura gamut cromatica, gestione delle selezioni migliorata, gestione più piacevole dell’interazione tra opacità e flusso. Finalmente è possibile annullare (undo) una serie di operazioni eseguite con lo strumento per spostare gli oggetti. Introdotta una nuova immagine splash di Tyson Tan. Il pannello che mostra l’utilizzazione della GPU è ora più chiaro.

Le novità sono davvero tantissime: per ulteriori dettagli vi rimando alle note di rilascio. Potete scaricare l’AppImage di Krita dal sito ufficiale. E’ disponibile anche in formato Snap o Flatpak (non ancora aggiornato alla 4.2 nel momento in cui scrivo).

sharing-caring-1Seguiteci sul nostro canale Telegram e sulla nostra pagina Facebook. Inoltre è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo! Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.