Intel sta lavorando su tantissimi settori e campi differenti. Dalla guida autonoma al 5G passando per IoT, IA e, ovviamente, i microprocessori. La casa di Santa Clara sta lavorando anche sulle GPU dedicate che dovrebbero arrivare nel 2020. Anche su Linux.

L’azienda oltre alla grafica integrata Gen11, una nuova tecnologia di stacking 3D dei chip chiamata “Foveros“, sta lavorando alla nuova linea Xe di schede video dedicate, attese sul mercato entro la fine del 2020. Non sono stati svelati dettagli tecnici ma la linea Xe dovrebbe andare a coprire tutte le fasce di mercato, da quella consumer, passando al gaming e arrivando ovviamente ai datacenter.

Intel ha pubblicato alcune patch per i driver grafici per Linux in cui è presente del codice che fa riferimento al progetto delle GPU dedicate.

Le parole di Intel e il supporto per Linux

Questo tweet proviene da un profilo ufficiale di Intel. L’azienda non nasconde di voler supportare la comunità Open Source e vuole garantire un pieno supporto a Linux per le proprie schede grafiche.

Intel dunque sarà un competitor non da poco, anche per due colossi come AMD e nVidia. L’obiettivo dell’azienda di Santa Clara, almeno inizialmente, è entrare in competizione con le schede Tesla e Radeon Instinct.

Insomma se Intel rispetterà le promesse si tratta di una bella notizia per il pinguino.

Per gli ultimi dettagli sulle patch pubblicate da Intel il 14/02 vi rimando al  changelog ufficiale.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite il nostro canale Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, inoltre, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo! Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.