openjdk ubuntu

[GUIDA] Ecco come installare OpenJDK 11 su Ubuntu e/o Linux Mint

Nonostante OpenJDK 11 sia l’ultima long-term release è attualmente disponibile solo su Ubuntu 18.10 (e superiori). Vediamo come installare OpenJDK 11 su Ubuntu 18.04, 16.04 o 14.04 e su Linux Mint 19.*, 18.* e 17.*. Per chi non lo sapesse OpenJDK è una implementazione libera della piattaforma Java, edizione standard. L’implementazione è sotto licenza GNU GPL con GPL linking exception.

OpenJDK su Ubuntu e Linux Mint

Gli utenti di Ubuntu 18.04 e Linux Mint 19.* noteranno che un pacchetto openjdk-11-jdk è già presente nei repositories, ma la versione Java ad esso associata è la 10 e non la 11. Durante il ciclo di sviluppo di Ubuntu 18.04 c’è stata una SRU-exception per rilasciare “OpenJDK 10 come JRE/JDK di default per Bionic” per poi passare a OpenJDK 11 a Settembre/Ottobre 2018 ecco perchè il pacchetto si chiama openjdk-11-jdk nonostante contenga OpenJDK 10.

L’aggiornamento previsto per Settembre/Ottobre non è però ancora arrivato. Potete però aggiornare a OpenJDK 11 mediante un PPA ufficiale che contiene i pacchetti non solo per  Ubuntu 18.04 LTS / Linux Mint 19.* ma anche per Ubuntu 16.04 LTS, 14.04 LTS / Linux Mint 18.* e 17.*. Vi ricordo che usando il PPA (al posto dei binari) vi consente di avere gli aggiornamenti automatici. Andiamo con ordine. Su Ubuntu 18.10 vi basta installare l’openjdk-11-jdk package:

sudo apt install openjdk-11-jdk

openjdk ubuntu linux mintSulle versioni precedenti dovete aggiungere il PPA OpenJDK builds PPA (gestito da PPA for OpenJDK team) e poi installare il pacchetto openjdk-11-jdk:

sudo add-apt-repository ppa:openjdk-r/ppa
sudo apt update
sudo apt install openjdk-11-jdk

Dopo l’installazione la vostra versione Java, se tutto è andato a buon fine, dovrebbe essere la 11, verificatelo dando

java -version

Se vi serve solo Java JRE, installate openjdk-11-jre al posto di openjdk-11-jdk dando
sudo apt install openjdk-11-jre

Se volete tornare alla versione precedente potete usare il comando ppa-purge che disabilita il PPA e esegue il downgrade di tutti i pacchetti.

sudo apt install ppa-purge
sudo ppa-purge ppa:openjdk-r/ppa

Su Mint invece date il seguente comando:

sudo ppa-purge -d <ubuntu_version> ppa:openjdk-r/ppa

Dove al posto di ubuntu_version dovete inserire la versione di Ubuntu associata alla vostra installazione di Linux Mint, più precisamente: bionic per Linux Mint 19.*, xenial per Linux Mint 18.* e trusty per Linux Mint 17.*

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, inoltre, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.

 

Altre storie
debian 10.2 buster
Disponibile Debian 10.2 “Buster”: oltre 100 bug corretti