Hanno fatto parecchio chiacchiericcio sui social e sui forum (Linux related) le parole di Ben Golus, uno degli sviluppatori di Planetary Annihilation.

Non l’avete mai sentito? Viene in nostro aiuto Wikipedia: Planetary Annihilation è un videogioco strategico in tempo reale per computer in sviluppo da Uber Entertainment. La maggior parte del team che si occupa del suo sviluppo ha fatto parte degli sviluppatori di Total Annihilation e Supreme Commander.

Leggi anche: Torvalds annuncia il kernel 5.0, ecco tutti i dettagli

Non è del gioco che voglio parlarvi però. Golus ha raccontato attraverso il suo profilo Twitter personale i problemi avuti, ecco alcuni dei suoi tweet:

Stando alle sue parole, non avrebbe motivo per mentire, gli utenti Linux rappresentano lo 0,1% delle vendite, ma più del 20% delle richieste di supporto e dei resoconti per crash (la maggior parte dovuti ai driver grafici). Conclude con un tragico “La prossima volta eviteremo completamente Linux.”

Molti utenti, inoltre, hanno tentato di far girare il gioco su hardware più vecchio rispetto a quello consigliato.

 

La conclusione di Golus è che in ambito gaming Linux  è dannoso per le aziende: scarsi ricavi, enormi spese. Lui ha poi precisato che non ce l’ha con il pinguino ma ha semplicemente analizzato e raccontato le cose come stanno. Ecco il suo ultimo tweet:

Potete seguire il dibattito su Twitter (l’account dello sviluppatore è @bgolus).

Cosa ne pensate?

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, inoltre, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.