Una nuova versione di Linux Mint è ufficialmente disponibile. Sto parlando di Linux Mint 19.1 “Tessa”, point release della serie Mint 19.x, che introduce una lunga serie di migliorie e sarà supportato fino al 2023.

Linux Mint 19.1 “Tessa” (Xfce Edition) è basato su Ubuntu 18.04.1 LTS (Bionic Beaver) e si appoggia a Cinnamon 4.0, delle cui novità vi ho parlato qui. Gli utenti di Linux Mint 19 possono aggiornare con estrema facilità tramite il Gestore Aggiornamenti (update manager utility).

Prima di procedere all’aggiornamento effettuate tutti gli update di sistema (compresi gli aggiornamenti di eventuali applet di terze parti), create uno snapshot tramite Timeshift e disattivate lo screensaver. Dopodichè seguite la procedura a schermo. Se vi viene chiesto di mantenere o sostituire i file di configurazione, selezionate l’opzione per sostituire.

Linux Mint 19.1 “Tessa”: ecco tutte le novità

linux mint 19.1 tessaEssendo una major release la lista delle novità non poteva che essere corposa. Tessa si basa sul linux-firmware 1.173.2 e sul kernel Linux 4.15.0-20.

Nuovo look per il tool Software Sources, Xapp sidebar e una nuova header bar, separati ‘Language Settings’ e ‘Input Methods’, presenti numerose rifiniture per le Xapp apps. Ad esempio Xreader ha un nuovo look per quanto concerne il document viewer mentre il text editor Xed passa a libpeas, python3 e al build system MESON. Sudo mostra degli asterischi quando state digitando una password.

E’ stato ridotto l’input lag sulle schede NVIDIA e il windows manager è molto più responsive. Potete ora disabilitare il VSYNC dalle impostazioni.

update manager mint 19.1 tessaL’update manager introduce un nuovo bottone che facilita la rimozione dei kernel presenti nel sistema ma inutilizzati.

I requisiti di Tessa sono veramente minimali, Mint era e resta una distribuzione leggera che potete installare anche su hardware datato. Richiede 1GB di RAM (2GB consigliati), 15GB di spazio su disco, e una risoluzione pari a 1024×768 px.

Linux Mint è una delle destinazioni preferite per gli utenti di Windows che vogliono passare al pinguino, soprattutto grazie al suo approccio molto intuitivo e a un’esperienza d’uso decisamente user friendly. Questa nuova versione rende il passaggio da Windows ancora più fluido e semplice. Provatela!

Per ulteriori dettagli vi rimando all’annuncio ufficiale sul blog di Mint.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, inoltre, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.