Apple Magic Trackpad 2: in arrivo il supporto su Linux grazie a Google

0
344
magic trackpad 2

Gli ingegneri di Google sono al lavoro per introdurre nel kernel Linux il supporto per l’Apple Magic Trackpad 2. Il Magic Trackpad 2 è un trackpad esterno che porta la tecnologia Force Touch anche sugli iMac e MacBook meno recenti. Di fatto è una versione più grande dei touchpad che trovate sui MacBook.

Questo dispositivo non è in realtà nuovissimo: è stato lanciato da Apple nel corso del 2015. Gli utenti in possesso del Magic Trackpad 2 in questi tre anni hanno dovuto affidarsi a driver malfunzionanti e patch mal fatte per usarlo su Linux (sia via cavo che wireless).

Apple Magic Trackpad 2: finalmente il supporto su Linux

google apple magic trackpad 2 linuxGli ingegneri di Big G, come riportato da Phoronix, sono al lavoro per aggiungere la compatibilità all’interno del Linux kernel’s HID Magic Mouse driver. Sarà dunque possibile usarlo sia nella modalità wired (USB) che Bluetooth.

Personalmente non sono un fan di Apple e non possiedo il Magic Trackpad 2 dell’azienda di Cupertino ma spero comunque che il supporto arrivi presto. Più hardware viene supportato e meglio è. Ognuno, poi, può usare i dispositivi che preferisce, questione di scelta. L’hardware di Apple, che molti di voi riterranno spesso e volentieri sovraprezzato, è sicuramente di qualità e una buona compatibilità è importante per dimostrare che la natura Open del pinguino gli permette di dialogare con tutto l’hardware del mondo, a differenza dei sistemi closed.

134,95€
disponibile
32 nuovo da 134,95€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 15 dicembre 2018 19:04

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, inoltre, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Nel campo qui sotto è possibile commentare e creare spunti di discussione inerenti le tematiche trattate sul blog.