La suite KDE Applications 18.04 ha raggiunto l’end of life (EOL) dopo il rilascio della terza point release. Gli sviluppatori stanno preparando da mesi la release successiva, KDE Applications 18.08 e da un paio di giorni hanno rilasciato la prima Beta.

KDE Applications come sapete è una suite open-source progettata per essere parte dell’ecosistema KDE ma ovviamente può essere usata su qualsiasi distro GNU / Linux anche priva di Plasma.

KDE Applications 18.08: disponibile la Beta

kde applications 18.08 suiteAttualmente lo sviluppo è in uno stato di dependency & feature freeze, questo significa che gli sviluppatori sono concentrati solo sul bug fixing. Questa Beta (versione 18.07.80) introduce due nuove librerie: KPkPass e KItinerary. La prima è una libreria opern-source progettata per la gestione di file PkPass (usati da Apple Pay/Apple Wallet) mentre la seconda, anch’essa open-source, serve per operazioni di data extraction.

Il prossimo step sarà il rilascio di una Release Candidate (RC) milestone che dovrebbe arrivare il prossimo 2 Agosto (versione 18.07.90). La final release è attesa invece per il prossimo 16 Agosto pochi giorni dopo il rilascio di KDE Frameworks 5.49.0.

Chiediamo ai nostri utenti di testare Kde Applications 18.08 e segnalarci problemi e bug. Il nostro obiettivo è migliorare l’esperienza utente e i nostri sviluppatori non possono testare tutte le configurazioni possibili. Contiamo su di voi.” queste le parole degli sviluppatori nel consueto annuncio.

Per il download del codice sorgente e per ulteriori dettagli vi rimando al sito ufficiale.

65,99€
142,99
disponibile
40 nuovo da 65,56€
3 usato da 53,18€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 28 Febbraio 2019 3:03

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.