In questa breve e semplice guida vi mostro come rimuovere l’icona del cestino dal desktop su Ubuntu (17.10 o 18.04). Le strade possibili sono due: si può utilizzare il terminale oppure GNOME Tweaks e quindi un software dotato di GUI.

Come sapete, a partire da Artful Aardvark, Canonical ha iniziato a usare GNOME come desktop environment di default su Ubuntu. In realtà gli ingegneri di Canonical hanno adottato una versione custom di GNOME, molto simile a Unity. GNOME ha sicuramente tanti pregi e qualche difetto tra questi a mio parere una certa difficoltà nel rimuovere l’icona del cestino dal desktop.

Volete rimuovere l’icona del cestino e non sapete come fare? GNOME Tweaks tool viene in vostro aiuto.

Rimuovere l’icona del cestino con GNOME Tweaks tool

rimuovere cestino UbuntuGNOME Tweaks lo ritengo un tool veramente essenziale, vi permette un tweaking molto fine del sistema e usare Ubuntu senza questo tool mi risulta molto difficile. Potete trovarlo facilmente cercandolo nel Software Center.

Dopo averlo installato, lanciatelo e nel pannello di sinitra cercate e cliccate sul tab “Desktop”. Dopodichè disabilitate l’opzione “Trash”. E’ tutto, il cestino sparirà immediatamente.

Rimuovere l’icona del cestino usando il terminale

Se preferite usare il terminale vi basta un semplice comando per rimuovere per sempre il cestino dal vostro desktop, eccolo:

gsettings set org.gnome.nautilus.desktop trash-icon-visible false

Se volete riportare il cestino sul desktop vi basterà rimpiazzare ‘false’ con ‘true’:

gsettings set org.gnome.nautilus.desktop trash-icon-visible true

Spero che questa mini-guida vi sia tornata utile, se avete altri quick tip per migliorare l’esperienza utente condivideteli con la community nei commenti qui sotto!

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles
Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt