GNOME 3.28, come sapete, è l’ultima versione stabile di GNOME, noto desktop evnironment open-source usato su Ubuntu e Fedora (e tante altre). GNOME 3.28,  lanciato lo scorso 14 Marzo, ha ricevuto nella giornata di ieri la sua prima point release. Gli sviluppatori hanno corretto una miriade di bug e introdotto diverse migliorie per numerosi core components.

Con questa prima point release GNOME 3.28 diventa finalmente pronto per l’adozione di massa. Come saprete l’arrivo di una nuova versione del DE nei repositories delle distribuzioni GNU/Linux avviene solo dopo il rilascio della prima point release.

GNOME 3.28.1: ecco le novità

gnome 3.28

Le novità di questa prima point release sono molte. E’ stato rimosso il supporto sperimentale per HTTPS Everywhere da Epiphaned è migliorata l’interazione con il login manager GDM.

Anche il graphical package manager ha ricevuto diverse importanti migliorie:

  • Viene ora mostrato un tag “Source” nel campo Search di GNOME Shell (in caso di multiple choice);
  • Migliorata la gestione degli acquisti dello Snap Store;
  • Aggiornato il “Find out more…” per i repositories third-party di Fedora.

Altre novità riguardano il file manager Nautilus che, tra le altre cose, permette ora agli utenti di cancellare la desktop-folder. Numerosi altri componenti hanno ricevuto migliorie minori (bug-fixing, traduzioni aggiornate, etc). Una lista completa delle modifiche introdotte è disponibile qui.

La prossima point release è GNOME 3.28.2 che dovrebbe arrivare il prossimmo 10 Maggio 2018.

Se volete compilare manualmente GNOME 3.28.1 trovate il sorgente qui.sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles