Falkon 3.0.0 è il nuovo browser di riferimento di KDE. Va a sostituire QupZilla, vecchia versione del browser multipiattaforma basata su QtWebEngine.

Vi sono alcune novità under the hood rispetto a QupZilla, che riguardano principalmente il sistema di compilazione da qmake a CMake. Falkon 3.0.0 entra ufficialmente a far parte della collezione di applicazioni a marchio KDE, ed è questa la principale notizia. Questo potrebbe tradursi in aggiornamenti più rapidi e migliorie sempre più frequenti.

I browser più diffusi, anche su GNU/Linux, restano quelli in utilizzo anche sulle altre piattaforme (Firefox e Chrome su tutti) ma è comunque importante avere a disposizione soluzioni alternative che danno più scelta all’utente, sebbene non sempre offrendo soluzioni paragonabili in tutto e per tutto ai nomi più grandi.

Falkon è il nuovo browser di KDE

falkonSegnalo l’arrivo della nuova estensione Vertical Tabs, estensione che sarà comunque implementata nell’ultima versione di QupZilla. Gli utenti di QupZilla dovranno migrare manualmente il proprio profilo. Per farlo sarà necessario spostare la directory di configurazione.

Chi vuole provare Falkon sulla propria distro GNU / Linux può farlo scaricandolo da qui. Falkon è già disponibile anche come pacchetto Flatpak o Snap. Il supporto per Windows e macOS non è ancora completato e sarà rilasciato in seguito.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles