Google porta le Linux apps sui Chromebooks

0
63
chromebook-linux-penguin

Mentre molti Chromebooks sono in grado di eseguire applicazioni Android, per ora non c’è un modo intuitivo per eseguire le Linux apps su Chrome OS. Esiste qualche script (Crouton) che vi permette di raggiungere lo scopo ma non è concepito per un uso di massa. Chrome OS è abbastanza chiuso ed è limitato a quei programmi pensati per esso.

Grazie ad alcuni utenti su Reddit è emerso che negli ultimi commit nel codice di ChromiumOS, versione open-source di ChromeOS, è comparso un nuovo progetto chiamato Project Crostini. Cerchiamo di capirne di più.

Project Crostini, Linux apps sui Chromebooks

chromebooks chrome os project crostiniSi tratta di un metodo nativo per lanciare macchine virtuali Linux su Chrome OS. Ricorda un po’ il WSL. Questo sarebbe un passo importantissimo da parte di Google. Permetterebbe di fatto di avere le applicazioni GNU/Linux anche su Chrome OS, una libertà non indifferente.

In realtà Google non ha ancora confermato nulla in via ufficiale ma non dovremo attendere molto per saperne di più: se la nuova policy fosse confermata la troveremmo presto nei canali Dev/Beta e in seguito nello Stable channel di Chrome OS.  Stando ai rumour una possibile data utile coincide con l’inizio di Maggio, quando big G lancerà Chrome OS 66.

Questa novità, se confermata, potrebbe dare uno slancio definitivo ai Chromebooks che attualmente hanno preso piede quasi solo negli USA.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.