Disponibile Systemd 237: ecco tutti i dettagli

9
265
linux

Gli sviluppatori hanno rilasciato Systemd 237: ecco cosa c’è di nuovo.

Systemd è una suite di demoni, librerie e utilità di amministrazione progettate con lo scopo di centralizzare la gestione e la configurazione dei sistemi operativi Unix-like.

Systemd è stato aggiornato alla versione 237, la prima stable release rilasciata nel 2018. Le novità, che potete consultare dettagliatamente in un lunghissimo post nella pagina GitHub, sono più che altro under the hood.

Sono state introdotte alcune API per gestire con maggiore profondità e puntualità alcuni componenti, e in particolare sd-bus (l’implementazione interna di D-Bus).

Disponibile Systemd 237: ecco tutti i dettagli

systemd 237
Il logo di Systemd

Gli sviluppatori hanno introdotto il supporto WireGuard, ovvero l’implementazione di una VPN pensata per essere molto leggera e gestita direttamente a livello kernel. Essa usa una criptazione a chiave simmetrica ed autenticazione asimmetrica, con un modulo del kernel che usa una serie di algoritmi di criptazione ad alta efficienza già presenti nel kernel.

Le tastiere con uno zoom see-saw/rocker sono ora gestite come eventi Up/Down e non più Zoom-in/out, così è possibile lo scrolling. E’ stato introdotto un nuovo SYSTEMD_OFFLINE environment e il comando systemd-mount ora accetta il parametro –owner= per l’username dell’owner quando si monta un file-system.

Per ulteriori dettagli vi rimando alla pagina GitHub di Systemd dove trovate il changelog completo.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.