Il kernel 4.14 diventa stabile: è stata rilasciata la prima point release.

Sono passati ormai 10 giorni dal rilascio del kernel Linux 4.14 e finalmente è disponibile la prima point release che rende il kernel definitivamente stabile e pronto per “l’adozione di massa”.

Gli sviluppatori lo aggiungeranno presto ai repositories delle varie distribuzioni GNU/Linux. Ad esempio Arch ha già introdotto quest’ultima versione del kernel nei “Testing repo”.

Kernel 4.14: disponibile la prima point release

kernel 4.14.1

Il kernel 4.14 che, come sapete, sarà supportato per i prossimi sei anni, introduce diverse importanti novità.  Le funzioni più interessanti introdotte sono l’AMD Secure Memory Encryption e una migliore gestione della memoria delle GPU.

Un’altra novità notevole di menzione è la crescita dei limiti di memoria per l’architettura x86 che sale a 128PiB per il virtual address space e a 4PiB per il phisical address space. Introdotta la compressione zstd per i file system Btrfs e SquashFS.

Gli sviluppatori hanno poi aggiornato i driver e corretto una miriade di bug e problematiche. Se siete curiosi di conoscere tutte le modifiche qui trovate un changelog veramente completo e dettagliato.

Per ulteriori dettagli circa questa point release vi rimando all’annuncio di Greg Kroah-Hartman.

Se non volete attendere l’aggiornamento dei repo potete scaricare il kernel 4.14.1 LTS da kernel.org.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles