Mozilla ha deciso di cambiare il nome di Firefox 57 in Firefox Quantum.

Mozilla ha ritenuto necessario il cambio di nome per evidenziare la principale novità, ovvero la presenza di un web engine tutto nuovo. In realtà è stata completata solo la fase iniziale dello sviluppo, ma Project Quantum sembra già dare ottimi frutti. Secondo Mozilla Firefox Quantum offre una velocità doppia rispetto a Firefox 52, versione esistente all’annuncio dei lavori. Questo dato è stato misurato con Speedometer 2.0 che simula le prestazioni reali di applicazioni web moderne.

Mozilla lancia Firefox Quantum

Firefox Quantum
“Quantum” nasce per sfruttare al meglio l’hardware moderno, sia su computer che su mobile, sfruttando il parallelismo dei processi e i core presenti nei processori. Oltre a questo è in grado di consumare circa il 30% in meno di RAM rispetto a Chrome.

Quantum poggia le sue fondamenta su Gecko che è il motore di Firefox dal 2003. Il nuovo Firefox integrerà anche parti di Servo, un nuovo motore di rendering per browser creato da Mozilla Research e Samsung. Il browser godrà anche di un affinamento del lavoro svolto con “Electrolysis“, tecnologia per la gestione di più processi migliorando la sicurezza.

Stiamo lavorando per offrire miglioramenti prestazionali con Quantum […] Le pagine si caricheranno più rapidamente, le animazioni e le app interattive risponderanno istantaneamente, e sarà possibile gestire contenuti più complessi” queste le parole del coordinatore dello sviluppo David Bryant.

Firefox Quantum, porta in dote anche la nuova interfaccia grafica Photon, che riesce a gestire meglio la visualizzazione su schermi HiDPI.

Questa nuova versione del browser è attesa per il prossimo 14 novembre. E’ possibile scaricare Firefox 57 beta 3 con Quantum e Photon su PC desktop (Windows, macOS e Linux), Android e iOS.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Maurizio Tosetti

    Mah ne dubito fortemente. Ho un vecchio pc di quasi 9 anni. Vediamo come si comportera,’ !

    • Marco Missere

      Perché dubitare? Puoi provare Firefox Beta e constatare che è tutto vero!

      • Maurizio Tosetti

        Meglio aspettare la Stable. Eviterei esperimenti strani. In fondo novembre non e’ cosi’ lontano…

        • Marco Missere

          Anche solamente provarla la beta, senza per forza switchare al canale beta.

        • Fabio

          Prova la beta creando un profilo utente ad hoc (così sei sicuro di non perdere nulla) e guarda che spettacolo di browser che è.

    • è davvero più veloce. Firefox 57 se la batte con Chrome a testa alta

  • SickBoy

    Più che la velocità spero di trovare tutto quel paradiso di estensioni convertite in webextension. Soprattutto le mie preferite.

    • Fabio

      Per ora del mio pacco estensioni le ha disabilitate tutte a parte uBlock, speriamo che NoScript si adegui velocemente.

      • SickBoy

        La dicitura “obsoleta” non significa che una estensione sia disabilitata, ma che allo stato attuale quella determinata estensione così com’è, non sarà funzionante dalla 57 in poi. Quindi per ora funziona. Io attualmente sto usando Firefox 52 ESR, così fino all’estate prossima sto a posto, poi si vedrà.

        • Fabio

          No no, non c’è la dicitura “obsoleta”, sono proprio disabilitate perché non compatibili.

    • le webextension erano supportate già da prima. convertirle da chrome non sempre funziona, perchè anche se lo standard è quello, chrome e firefox decidono cosa implementare, cosa tralasciare e cosa aggiungere.

      La buona notizia è che firefox ha in cantiere di esporre tramite webextensions molte più funzionalità rispetto a quello che fa chrome, in modo da poter reimplementare tutte le vecchie estensioni che a partire da firefox 57 non funzioneranno più

      • SickBoy

        In realtà a Chrome nemmeno ci pensavo. Intendevo che personalmente sacrificherei la velocità di caricamento a favore dell’elevato numero di estensioni che attualmente sono disponibili per Firefox e che con la versione 57 non funzioneranno più se non convertite in webextension. Perché per me è il maggior punto di forza di questo browser. Tant’è che un paio che sto usando, per Chrome non esistono. Infatti come ho già spiegato, per ora me la sto cavando con la 52 ESR, poi l’estate prossima vedrò come muovermi e nel peggiore dei casi, non è detto sia verso la concorrenza… anzi, magari mi sposto verso Waterfox che sto testando da un po’ e trovo sia un gioiellino di browser.

    • Ansem The Seeker Of Darkness

      io sono parecchio preoccupato per le mie 🙁 se non verranno convertite mi toccherà passare a chrome :/

      • SickBoy

        Personalmente a me piace molto Waterfox, è sempre open source e basato sulle ultime versioni di Firefox, ad oggi ti da la libertà di installare sia estensioni firmate, che quelle non firmate. Ma penso che anche in futuro si potranno installare sia le webextension, che le vecchie estensioni non più compatibili con Firefox 57 e successivi.

      • abral

        Le estensioni che non vengono convertite non funzioneranno né su Firefox né su Chrome

  • ho notato che anche Firefox per Andoid v57 (ora scaricabile dal play store come “Firefox Beta”) è viisibilmente più veloce della precedente versione

  • una chicca per gli utenti GNOME
    Gli sviluppatori di Fedora 26 stanno lavorando ad una patch per permettere di abilitare (opzionalmente) le CSD in Firefox, in modo da avere le schede dentro la barra del titolo, ottimizzando lo spazio occupato, come in Windows e in Mac. Da quanto ho capito verrà adottata anche upstream.

    • icos

      Molto utile, provai a cercare info a riguardo tempo fa ma non riuscii a combinare nulla. Sembra una c4gata ma quando ti ritrovi a dover lavorare su schermi piccoli anche una manciata di pixel in piu’ li senti subito.

      • alex

        si, veramente ottima notizia 🙂

  • icos

    Bel salto prestazionale, lo sto provando da poco ma la differenza la si vede subito. Peccato pero’ che vadano perse vagonate di estensioni e sembra, da quanto ho capito leggendo su vari blog/testate, che parecchie di esse non potranno essere portate in webextension. Vedremo come evolve…

  • Giovanni

    Di recente ho assistito a una conferenza di uno sviluppatore firefox. Ci ha spiegato per bene, cosa esattamente hanno modificato. Senza dilungarmi molto, il salto prestazionale è frutto di un lavoro di anni e anni. E solo con la prossima release si vedrà questa magia. Firefox sarà veloce e sicuro. Una delle problematiche della lentezza erano proprio le estensioni. Quindi meglio che ci siano queste webextension ora. Da ex utente firefox, ora utente chrome, sono convinto che ripassero’ a firefox. Sto usando la nightly ed è una figata.

    • alex

      appena installata la beta sul pc a lavoro, ottima prima impressione 🙂
      personalmente continua a tenere sia firefox che chrome, usando più uno o più l’altro a seconda di quello che mi serve e del pc che sto usando. (più edge, ma solo perchè preinstallato).

  • Maudit

    Sto usando Firefox 58 (nightly)… tanta, tanta roba.

  • Wow sto provando la versione nightly su tablet ed è una figata ma figata figata, braviiiii

No more articles