Monitorare l’uso della CPU non è mai stato così semplice come con Stress Terminal UI.

Gli amanti del terminale vorrebbero poter fare tutto con esso. Esistono diversi tool che permettono di monitorare l’uso del processore da terminale ma Stress terminal UI (s-tui) è decisamente il più semplice da utilizzare.

S-tui opera esclusivamente all’interno del terminale, è scritto in Python e sviluppato da Alex Manuskin. Se volete tenere d’occhio i principali parametri del processore s-tui è tutto ciò che vi serve.

 Stress Terminal UI: monitoriamo la CPU da terminale!

L’interfaccia è molto semplice e pulita, ecco le funzioni principali del tool:

  • Vi permette di conoscere la frequenza della CPU, la percentuale di utilizzo, la temperatura, etc;
  • Vi comunica eventuali cali di prestazioni dovuti ad una condizione di thermal throttling;
  • E’ leggero, usa pochissime risorse di sistema;
  • Non richiede un display server (come X);
  • Mette a disposizione una modalità “stress” che vi permette di stressare la CPU verificandone il corretto funzionamento. E’ possibile modificare a piacimento i parametri del test;

Ecco l’interfaccia del programma, qui ho richiesto di graficare solo frequenza operativa e Power Usage:

stress terminal ui

Oltre ai grafici s-tui vi mostra le informazioni principali anche in forma testuale:

s tui textual

Il tool non mostra informazioni circa uno specifico processo ma la situazione generale.

Per installarlo è necessario avere a bordo il Python environment; se è presente nel vostro sistema vi basta dare il seguente comando:

  • pip install s-tui --user

Se siete interessati allo stress test dovrete installare anche stress, per farlo aprite il terminale e date:

  • sudo apt install stress

Ora siete pronti e potete provare Stress terminal UI. Se trovate bug o problematiche non esistate a segnalarle sulla pagina GitHub del progetto.sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Ansem The Seeker Of Darkness

    io cerco un sistema di monitoring basico che rimanga sempre attivo e mi permetta di visualizzare le statistiche da interfaccia web.
    Qualcuno saprebbe consigliarmi qualcosa di simile?

    • scout_realtime cercalo su github. Praticamente è htop web.

      • Ansem The Seeker Of Darkness

        Sembra carino, ma io speravo in una cosa che facesse statistica di almeno 6 mesi

        • sar2html e sargraph come tool base o cacti per qualcosa di più completo

    • Aster

      Vuoi un applet o solo il programma?

      • Ansem The Seeker Of Darkness

        Cosa cambia? Mi serve un demone che tenga monitorato il computer, possibilmente anche i dati smart degli hard disk, e che tenga i risultati del monitoring fino ad un anno.
        Il problema è che essendo headless il mio server vorrei consultarlo da una pagina web.

        • Aster

          Che un software lo puoi consultare anche in modalità testuale o dal terminale. Un anno lo vedo dura,qua c’è una raccolta non so se fanno a caso tuo
          http://www .upubuntu.com/2012/06/list-of-best-system-monitoring.html

  • Aster

    Bellissimo lo installò subito

  • Dario · 753 a.C. .

    cosa cambia rispetto a htop?

  • loki

    ottima idea tagliare
    il bordo del terminale, così nessuno ve lo chiede e voi non dovete
    rispondere che non ne avete la più pallida idea.
    itsfoss .com
    (faccio più tentativi per vedere se almeno uno passa)

  • D4rK Br41N

    e poi manca solo app di sano OC su desktop linux

No more articles