Gli utenti di GNOME potranno godere di un Control Center completamente nuovo: si chiamerà GNOME Settings.

GNOME 3.26 è sinonimo di rinnovamente e anche il Control center avrà un look completamente rinnovato.
L’annuncio è stato fatto ieri dallo sviluppatore Georges Stavracas che ne ha annunciato la disponibilità per GNOME 3.25.91.

GNOME Settings: il nuovo GNOME Control Center

gnome settings

GNOME Settings (questo il nome del nuovo GNOME Control Center) si caratterizza per un design più pulito e intuitivo. Le varie categorie sono elencate sulla sinistra dell’interfaccia utente mentre sulla destra troviamo le impostazioni di GNOME. La navigabilità nei menù è nettamente migliorata.

Il pannello che ha subito il maggior numero di modifiche è il Network panel, qui sotto trovate la versione aggiornata.

gnome settings network panel

Il nuovo network panel

Questa comunque non sarà la versione definitiva: sono annunciate ulteriori piccole modifiche. Gli sviluppatori intendono poi migliorare il Sound panel, introdurre il Mobile Broadband panel e correggere gli ultimi bug. Sì perchè questo lavoro di rivisitazione del pannello non è stato esente da problemi.

La maggior parte dei bug li abbiamo corretti all’inizio del ciclo di sviluppo ma temo che molti verranno scoperti nella fase di testing. Se volete contribuire quello che dovete fare è testare il nuovo Control Center e segnalarci i bug!” queste le parole di Stavracas.

Queste modifiche hanno richiesto 18 mesi di tempo e il coinvolgimento di 15 persone con oltre 30’000 linee di codice cambiate. Un lavoro davvero importante. Stavracas ha voluto ringraziare personalmente chi ha contribuito a rendere tutto questo possibile.

Di seguito trovate un breve video che mostra GNOME Settings in azione:

Se siete ansiosi di provare GNOME 3.26 sappiate che non manca molto: arriverà il prossimo mese di Settembre 2017.sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • sembra ben fatto, interessante.
    molto più pulito e ordinato dell’attuale pannello

    • Aster

      E tutto più facile da trovare senza usare sempre cerca;)

  • user1

    Ottimo. Quello attuale puzza di vecchio.

  • Aster

    Stupendo,mettete anche il pulsante sospensione e siamo appostò

    • GNOME

      Il tasto per sospendere c’è già: basta che premi il tasto “alt” quando apri il menù in alto a destra di GNOME Shell. Dalla prossima versione saranno presenti le azioni di sistema (spegni, sospendi, blocca schermo, logout e cambia utente) direttamente dalla ricerca di GNOME Shell. Quindi ti basterà premere , scrivere “sospendi” e premere invio.

      • Aster

        Lo so ma se sto facendo una rappresentazione,lexione, guardando un film collegato alla TV,come faccio con mouse e telecomando!?;) meno male esistono le estensioni

        • GNOME

          Nonostante non mi sia chiaro cosa ti vincola a dover usare solo il mouse, sappi che basta tenere premuto il pulsante power nel menù in alto a destra per farlo diventare il pulsante sospendi. 😉

          • Aster

            Ma hai letto il mio commento o no?se sono in aula e il portatile e a 10-20 m di distanza come faccio?!Questa moda di dover giustificare tutto non lo mai capito!E una mancanza e basta!Risolvibile con un addons

          • GNOME

            …ti avvicini al PC e lo sospendi? Tanto di dovrai avvicinare per portarti via il portatile, no?. Se invece è un fisso che viene usato solo per presentazioni basta la sospensione automatica dopo N minuti di inattività. Se hai il telecomando, la soluzione corretta in questo specifico caso è far funzionare la sospensione dal telecomando. Le cose vanno giustificate perché bisogna ragionare per casi d’uso, altrimenti si finisce col mettere pulsanti ovunque perché “c’è sempre qualcuno che ha bisogno di qualche pulsante in più per fare quella cosa importantissima”. Io il tuo commento l’ho letto, sei tu che non hai letto il mio: ti ho detto che non hai bisogno di nessun addon perché basta che apri il menù in alto a destra, vedi il pulsante per spegnere? Ecco, tienilo premuto con il mouse e magicamente diventa quello di sospensione. Senza uso di tastiera o addon. (In sostanza ti stavo aiutando).

  • ferdinando traversa

    Bellissimo. Gnome è sempre stato il migliore.

    • fandangozx

      lo era lo è e lo sara sempre il migliore 🙂

No more articles