Gli sviluppatori francesi hanno rilasciato ufficialmente Voyager 16.04.3.

Voyager 16.04.3 non è altro che una derivata di Xubuntu 16.04.3 con le proprie peculiarità. Si basa sul kernel Linux 4.10 e sul desktop environment Xfce 4.12.3.

Disponibile Voyager 16.04.3

Voyager 16.04.3

La nostra filosofia è quella di mettere a disposizione degli utenti un sistema pronto all’uso per qualsiasi compito. Non è una distribuzione pensata per una specifica tipologia di utenti, anzi, offre un elevato numero di opzioni e funzionalità per accontentare tutti” queste le parole che trovate nell’annuncio ufficiale (in francese).

A bordo troviamo Xfdashboad 0.6.1, Plank Dock 0.11, Screenlets 0.1.6, Covergloobus 1.7.3, LibreOffice 5.4, Mozilla Firefox 55, Mozilla Thunderbird 52.2, Corebird 1.1.1, ClamTk 5.2.4.1, Parole Media Player, Conky, Yad, SMTube, Kodi Media Center, MPV, Media, GIMP, Pitivi, Clementine, Gradio, gThumb, Mintstick USB, Xscreensaver, Deja-Dup, Cheese, Impulse, OS-Uninstaller, ClamAV, Terminator, Transmission, Kazam, Grub Customizer, BleachBit, Pidgin, Kupfer e il package manager Synaptic.

voyager

Voyager 16.04.3 verrà supportato fino al 21 Aprile 2019 e gli utenti possono aggiornare alla nuova versione mediante l’utility APT. Se volete provare Voyager non vi resta che scaricare l’immagine ISO (da 1.5 GB) a 32 o a 64 bit dal sito ufficiale dove trovate anche alcune istruzioni per l’installazione.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Fabio

    In pratica, una Xubuntu con una dock di default, Synaptic come package manager e millemila programmi già installati. O ha dei repository dedicati?

    • Aster

      In teoria si,se no come fanno con gli aggiornamenti

  • Aster

    Sembra più un budgie che xfce

  • user1

    Si sentiva proprio la mancanza di un’altra distribuzione.

    • loki

      a quanto pare si

  • SickBoy

    Delle versioni di Xubuntu moddate preferisco ChaletOS.
    Oltre che avere il suo set di programmi preinstallati, ha dei temi basati su Windows 7/8 davvero carini e colorati, per cui è in grado di far sentire meno spaesati proprio chi arriva da questi sistemi.

    • Aster

      Mai sentito,e aggiornata?

      • SickBoy

        Onestamente non ti so dire. Ero in fissa con Xubuntu un anno fa e li ho provati un po’ tutti, ma ora il mio nuovo amore è Ubuntu MATE. XD

        • Aster

          Concordò e al top al momento,anche se nonostante il tearing video xubuntu rimane il mio primo amore

    • Massimo Strangio

      Per quello meglio la ZorinOS Lite (con XFCE) e la stessa ZorinOS (con Gnome).

      • SickBoy

        L’ho provato e graficamente era davvero accattivante. Ma durò tipo quindici minuti. Il perché non lo ricordo, ma credo che abbia a che fare con qualcosa che non funzionava, oppure la difficoltà nel fare qualcosa… boh!

  • Gabriele

    autografata da Giacobbo

  • rico

    Voyager lo consiglio a chi vuole un sistema Linux su chiavetta USB:
    Scattante su chiavetta (causa XFCE) e completo, con UNetbootin gli ho dato anche 4 GB di memoria (persistenza), possibile solo con Ubuntu e sue derivate.
    Nota: la prima pagina di Firefox ha un link pure a lffl . org

  • D4rK Br41N

    ok ma supporta già pacchetti flatpak e snap?

No more articles