E’ufficiale: anche Ubuntu sbarca sul Windows store.

Ve ne avevamo parlato lo scorso mese di Maggio. La casa di Redmond aveva annunciato l’arrivo di Ubuntu, SUSE Linux e Fedora, quindi 3 tra le più importanti distribuzioni del mondo GNU/Linux, sul suo store.

openSUSE Leap 42 e SUSE Linux Enterprise Server 12 sono sbarcate nelle scorse settimane e ieri è stato il turno di Ubuntu.

Ubuntu arriva ufficialmente sul Windows Store

ubuntu win store

Grazie a questa novità è possibile usufruire delle funzionalità di Ubuntu direttamente in Windows 10, senza dover installare una macchina virtuale o usare il dual boot.

Preliminarmente bisognerà attivare il sottosistema Linux (WSL) tramite l’apposita sezione nelle impostazioni di Windows. Ovviamente non stiamo parlando di un’installazione nativa, ma di virtualizzazione, che viene gestita direttamente dal sistema operativo di Microsoft.

Tutto questo è stato possibile grazie allo sforzo congiunto degli sviluppatori di Ubuntu e di Microsoft Research che sono riusciti a tradurre in tempo reale le chiamate di sistema di Linux in chiamate di sistema di Windows.

E’ possibile scaricare Ubuntu 16.04 su Windows 10 cliccando qui. A breve, non è purtroppo nota una data, arriveranno sullo store anche SUSE Linux e Fedora.

sharing-caring

No more articles