Ubuntu sarà in grado di rilevare in automatico un device audio connesso via bluetooth.

Will Cooke nell’ultimo report ha parlato di alcune migliorie legate al comparto audio che verranno introdotte in Ubuntu 17.10 (Artful Aardvark).

Ubuntu sarà infatti in grado di switchare automaticamente l’output audio nel momento in cui collegherete al vostro pc uno speaker (o cuffie o soundbar) via bluetooth. Anche collegare un dispositivo audio via USB porterà allo switch automatico da parte dell’OS.

Per chi non lo sapesse il Bluetooth è uno standard tecnico-industriale di trasmissione dati per reti personali senza fili (WPAN: Wireless Personal Area Network). Fornisce un metodo standard, economico e sicuro per scambiare informazioni tra dispositivi diversi attraverso una frequenza radio sicura a corto raggio. E’ molto diffuso e presente in tantissimi device, soprattutto speaker audio, smartphone e laptop.

Ubuntu 17.10 facilita l’uso degli speaker Bluetooth

ubutnu bluetooth

Vi verrà così evitata la noia di navigare tra le impostazioni del sistema operativo per andare a selezionare l’output audio preferito. Un buon passo avanti che migliora l’usabilità del sistema operativo.

Il funzionamento è semplice come potete vedere nel video sottostante:

Il video inizia con l’audio proveniente dallo dal portatile. Quando lo speaker esterno viene acceso si connette al pc e l’uscita audio viene automaticamente cambiata, il suono esce quindi dallo speaker. Una volta spento lo speaker esterno il pc torna automaticamente ad utilizzare le casse interne. Comodo e autoesplicativo.

Alcune problematiche non sono ancora state risolte, ad esempio non potete ancora usare il vostro device bluetooth con uno screen reader nella schermata di login (vi ricordo che il login manager è GDM).

Sarà inoltre possibile andare a scegliere un suono di alta qualità (A2DP bluetooth profile) oppure uno di qualità inferiore (HSP/HFP).

Canonical richiede a tutti coloro che utilizzano le daily builds di testare i propri device per verificare l’eventuale presenza di bug che possono essere segnalati sul sito ufficiale.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Fabio

    Ebbrava Canonical! Queste sono le piccole cose che un normale utente (qualcuno ha detto “utonto”?) apprezza.

  • Mechano

    Ma era già così con Unity e la 16.10. Poi con 17.04 e Gnome Shell si è guastato ed ho dovuto installare un plugin per selezionare l’uscita audio.
    Ho anch’io casse bluetooth. E Unity era avanti a Gnome su monitor di rete e bluetooth. Ma anche con la configurazione stampante, Ubuntu con Unity aveva accesso a più configurazioni soprattutto per qualità, orientamento e fronte/restro su stampanti abilitate.
    Io con Gnome sono dovuto andare a configurare via localhost:631 direttamente in CUPS per renderla permantente. Sennò mi resettava l’impostazione fronte/retro.

  • io

    Scusate ma installare Ubuntu gnome no????

No more articles