Se avete eseguito l’assemblaggio di un PC in questi mesi, o se comunque seguite il settore, probabilmente avrete notato le molte lamentele di alcuni utenti. In seguito al boom del fenomeno delle criptovalute, infatti, si è nuovamente diffuso il mining di nuove realtà come l’ethereum, ma anche bitcoinlitecoin. Visto che per eseguire queste operazioni è necessario utilizzare GPU con una certa potenza di calcolo, alcuni modelli di scheda grafica sono praticamente andate sold out in tutto il mondo e qua si ritorno al discorso iniziale. Ecco, quindi, che i due colossi NVIDIA ed AMD si starebbero preparando al lancio di GPU dedicate al mondo del mining.

Anche se non c’è ancora una conferma ufficiale, ci pensa ASUS a perorare questo rumors. Recandoci sul sito ufficiale, infatti, troviamo due nuovi modelli: l’ASUS Mining RX 470 e P106. Già dal nome possiamo intuire il loro scopo, in quanto ci troviamo di fronte a prodotti pensati principalmente per l’utilizzo nell’ambito delle criptovalute. Tuttavia, non troviamo nessuna informazioni su prezzo e data di vendita.

NVIDIA ed AMD: in arrivo GPU per il mining di criptovalute?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nel caso della Radeon RX 470, la GPU presenta 4 GB di RAM GDDR5 ed un clock base a 926 MHz e fino a 1206 MHz in boost mode. Qua trovate le specifiche tecniche complete. Grazie a features come GPU Tweak II, ventole dual-ball e certificazione IP5X è possibile compiere operazioni di mining 24/7. Passando alla P106, invece, la memoria sale a 6 GB con frequenze da 1506/1708 MHz. Questa GPU permette di ottenere sulla carta un hashrate maggiore del 36% rispetto alle competitors della stessa fascia di prezzo.

E voi cosa ne pensate del fenomeno delle criptovalute? Credete che possa essere effettivamente un progetto futuribile o meno? Avete già avuto a che fare con realtà come bitcoin e ethereum? Fatecelo sapere nei commenti.

No more articles