Matthias Clasen ha informato la community dell’arrivo della terza milestone di GNOME 3.26.

Come annunciato da Clasen GNOME 3.25.3 è ufficialmente disponibile. Questa è la terza development release dell’atteso GNOME 3.26 che, salvo sorprese, dovremmo trovare a bordo di default su Ubuntu 17.10 (Artful Aardvark) e Fedora 27 entrambi attesi per l’autunno.

GNOME 3.26: lo sviluppo procede bene, disponibile una nuova milestone

gnome 3.26

Con questa development release gli sviluppatori hanno introdotto (poche) nuove funzioni e (molti) aggiornamenti ai vari componenti del desktop environment.

Un’altra milestone è disponibile, lo sviluppo di questa versione procede alla grande. Se volete compilare GNOME 3.25.3 recatevi qui. ” queste le parole di Matthias Clasen nel consueto annuncio.

La prossima dev release arriverà poco prima della GUADEC (GNOME Users And Developers European Conference) che si terrà dal 28 Luglio al 2 Agosto a Manchester, UK.

Il 9 Agosto dovrebbe arrivare la prima Beta seguira dalla seconda beta il 23 Agosto. La prima RC arriverà il 6 Settembre e il 13 dovremmo poter mettere mano alla versione definitiva. Vi terremo aggiornati!

Nel frattempo potete aiutare gli sviluppatori testando questa milestone e segnalando tutti i bug o le problematiche che riscontrate.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Perry

    Ricordo che quando Ubuntu montava di default Gnome 2, all’inizio dell’estate veniva annunciata l’adozione della versione più aggiornata di Gnome salvo poi deludere le aspettative e annunciare all’ultimo che invece si uscirà con la precedente.
    Speriamo che qualcosa sia cambiato.

  • lhy

    Finalmente è morto unity. Chi critica gnome shell lo usi e si rende conto che spettacolo sia. Adesso è letteralmente perfetto e pure bello

    • Aury88

      perchè tiri in ballo unity? cosa centra unity con gnome shell? sembra quasi che la concorrenza
      sia un male o abbia in qualche maniera rallentato lo sviluppo di gnome. tra l’altro frasi come questa non fanno bene al progetto gnome in quanto lo fanno passare per un progetto che ha bisogno della fine dei concorrenti perchè possa farsi notare, cosa che non è assolutamente vera. come ultimo appunto unity non è morto, ci sono ben due progetti in ballo che continuano a svilupparlo e, nonostante la “bellezza” e “perfezione” di gnome shell, hanno attirato un bel po’ di interesse nonostante siano ancora in una fase immatura di sviluppo.

    • ekerazha

      GNOME Shell è utilizzabile solo con l’estensione Dash to Dock o simili, vanilla è indecente, tant’è che pure su RHEL 7 di default viene utilizzata la sessione GNOME Classic che lo rende simile a GNOME 2.

No more articles