La nuova versione del browser open source, Firefox 54, si basa sul progetto multi-processo “Electrolysis”.

Mozilla ha annunciato la disponibilità di Firefox 54 per Windows, macOS, Linux e Android. Con la versione desktop del browser è stata attivata l’architettura multi-processo, nota come Electrolysis (e10s), che permette di incrementare prestazioni e stabilità mediante la separazione dell’interfaccia e delle schede in processi singoli. L’approccio scelto dalla fondazione è più conservativo rispetto a quello di Chrome, quindi il consumo di memoria è inferiore.

 Disponibile Firefox 54 con Electrolysis

firefox 54

L’architettura multi-processo, annunciata ad agosto 2016 con Firefox 48, prevedeva l’esecuzione di due processi, uno per l’interfaccia e uno per i contenuti web (tutte le schede aperte). Firefox 54 usa invece un numero maggiore di processi per aumentare la velocità di caricamento delle pagine e la stabilità complessiva, sfruttando i moderni processori multicore. Se una delle schede va in crash, ad esempio a causa di uno script, non ci sarà nessuna impatto negativo sulle altre e il browser in generale. Per impostazione predefinita, Firefox crea quattro processi separati per altrettante schede. Le ulteriori schede aperte dall’utente verranno eseguite all’interno di questi processi e useranno il browser engine già in memoria.

Chrome, invece, crea un processo separato per ogni scheda, quindi il consumo di RAM è potenzialmente superiore. Mozilla afferma che il suo approccio è migliore, soprattutto se Firefox viene eseguito su computer con meno di 8 GB di memoria.

Safari utilizza un modello simile, ma non identico, che in ultima analisi consuma meno RAM di Chrome, e anche Edge utilizza processi multipli. Non è quindi sorprendente che Pollack (responsabile marketing Mozilla) abbia confrontato l’appetito di memoria di Firefox 54 principalmente con Chrome; il manager ha dichiarato che in un test con 30 schede quest’ultimo ha richiesto fino a 2,4 volte la RAM necessaria a Firefox.

Se la quantità di RAM è superiore a 8 GB è possibile tuttavia incrementare il numero di processi, digitando about:config nella barra degli indirizzi e modificando il numero nel parametro dom.ipc.processCount. Per verificare se Electrolysis è attivo basta digitare about:support e vedere se c’è il numero 1 alla linea Finestre multiprocesso. Il numero ‘0’ indica invece che alcune estensioni impediscono l’attivazione.

Un po’ di numeri…

browsers

Mozilla ha inoltre risolto 31 vulnerabilità di sicurezza, di cui tre classificate “Critical”.

Il mese scorso Firefox ha rappresentato il 12% di tutti i browser utilizzati in tutto il mondo, circa un quinto della quota di Chrome e la metà di Internet Explorer (IE) e Edge. La quota utente di maggio è la più alta dell’anno finora, ma è anche quasi identica alla quota di 24 mesi fa, il che dimostra che l’adozione di Firefox è praticamente stabile.

Nei prossimi mesi verranno introdotte altre importanti novità, tra cui le WebExtension API e Project Quantum. A partire da Firefox 54 è prevista inoltre l’eliminazione del canale Aurora. Le versioni del browser passeranno direttamente da Nightly a Beta ogni sei settimane.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Demetrio

    … e come si fa a sapere quale sia l’addon che blocca il multiprocesso? (a parte disattivarli un po’ alla volta e riavviare, s’intende)

    • Demetrio

      Io ho trovato questi 3 che utilizzavo e impediscono il multi-thread (per fortuna uBlock Origin è compatibile, per ora)
      Copy As Plain Text –> sostituito con Copy PlainText
      DownThemAll! AntiContainer –> non sostituito, ma tanto non sempre funzionava
      Remove Cookies and DOM Storage Button –> sostituito con Remove Cookies Button (stesso autore)

      • Maudit

        Non ti conviene incollare “as plain text” con ctrl+shift+v?

  • Ansem The Seeker Of Darkness

    Una grossa mancanza di Firefox è che io tolgo il nome da tutti i preferiti e uso solo le icone, eppure quando sincronizzo mi rimette il nome originale!

  • Ansem The Seeker Of Darkness

    Nota per la redazione: ma perch[è il vostro sito è l’unico senza icona tra tutti quella nella mia barra dei preferiti?

  • Ansem The Seeker Of Darkness

    Ringrazio la redazione per aver scritto dove vedere se electrolisys è abilitato!
    segnalo due plug-in che lo bloccano (in giornata manderó una mail agli sviluppatori):
    -duplicate this tab (e questo per me era davvero utile!)
    -twitch now

    • Fabio

      Sono estensioni che non uso ma grazie lo stesso!

    • Demetrio

      Ma per duplicare il tab non è sufficiente trascinarlo con il mouse mentre tieni premuto il tasto CTRL?

      • Ansem The Seeker Of Darkness

        sono abituato ad averlo con il tasto destro sulla tab, quindi ho un plug’ in che mi aggiunge la voce.
        comunque grazie, non conoscevo questa scorciatoia!

  • SickBoy

    Non so se piangere oppure ridere.

    Ubuntu Modifications 3.2 disattiva electrolysis. 😑

    • Mr. Bodzin

      FF54 su diversi pc e notebook non lo consiglio con cpu >= 4 core (P-3540) (Celly2830). Disabilitato e10s su P4 e Celeron e tutto fila liscio come prima e UI +reattiva e carico su cpu ram (fedora 24, Deepin 15.3, ManjaroXFCE 17.0RC) esperienza personale ihmo

      • Mr. Bodzin

        *se non con (sorry) cpu 4Core o superiori

  • Demetrio

    Mi sa che ho trovato un bug!!! non riesco più ad accedere a gmail e a drive, si incartano coi cookies (la prima sostiene io abbia i cookies disabilitati, la seconda che io non sia collegato). Tuttavia le altre app google funzionano (calendar, google+, ecc.)

  • vivaio

    mah, ad ogni release ff mi sta diventando sempre più lento.
    Su w7 una volta aperto va tipo in freeze per 20 secondi nel caricare la home di google.. e pure su mint ogni tanto lo fa, anche se con meno frequenza.
    Non so che cosa possa essere. Ho solo adblock e noscript come estensioni e il pc è un i5 con 8gb di ram e ssd, quindi colli di bottiglia non dovrebbe averne. Idee?

    • francolino

      Potresti provare a cancellare la cartella profilo di firefox nella home (fatti una copia prima) e poi lo riavvii e vedi se ti da problemi, se non te ne da può essere che hai qualche impostazione che da fastidio, magari qualcosa cambiato in about : config.

      • vivaio

        proverò a fare così, grazie!

    • Demetrio

      adblock è sempre più lento, sono passato a ublock origin

      • hiroy

        ottima dritta grazie

      • vivaio

        l’avevo sentito nominare, adesso provo

      • rico

        Adblock e Ublock sono definiti “deprecated” da Mozilla già da parecchi mesi, è consigliato Ublock Origin, che tra l’altro è open source, con la sua brava pagina Github.
        Ma NON lo uso su Firefox. Mi è bastato attivare l’antitracciamento su about:config per evitare quasi tutte le pubblicità:
        (privacy.trackingprotection.enabled).
        Senza estensioni.

        • kharonte

          Adblock Plus è compatibile con le versioni di Firefox successive alla 51.0 ed è anche opensource. Certamente rallenta un poco la navigazione.

          • Mr. Bodzin

            andrebbero anche (re)impostati i filtri su AdBlock, non so se con le opzioni di default ottieni il meglio per filtraggio, reattività navigazione e carico cpu

        • Maurizio Tosetti

          interessante come soluzione per il vecchio notebook del 2003

    • Mr. Bodzin

      prova ad ottimizzare molti parametri tramite about:config, noterai miglioramenti netti loading pagine web in grado di non farti sentire più indispensabile Chrome, ma solo le sue estensioni xD

      • vivaio

        Ok ma.. quali? ^^

        • Stephan Bodzin is back

          digita su google “ottimizzare firefox al massimo” (guide 2016 – 2017)

          troverai una consistente lista di parametri da (re)impostare e estensioni da scaricare che danno un netto incremento nei tempi di attesa del “loading page” e compattano cache browser oltre a deframmentare database interno al browser. dopo un certo tempo si fanno sentire questi rallentamenti. puoi usare addons specifiche: placescleaner, vaacumplaces improved, speedyfox, ecc.

          infine, ci sono varianti ottimizzate di firefox se la versione base non ti convince, Waterfox, Palemoon, ecc.

    • UnTopoConLeNike

      Firefox e il suo stato di salute (healtreport, performance, telemetry) info su plugins, addons, scripts attivi e cosa lo rallenta in generale, tempi d’avvio sessioni “day by day”, ecc.

      • vivaio

        Non ho capito cosa intendi. Dove le trovo queste informazioni, c’è un comando apposta?

        • UnTopoConLeNike

          vai nelle pagine interne di firefox digitando sulla sua barra indirizzi la dicitura about:about, e poi scorri tra tutte le voci inerenti la diagnostica e stato di salute del browser. seleziona le voci interessate in modo da poter monitorare tutti i parametri in esecuzione, sezione per sezione e vedere se q.cosa rallenta il browser in tempo reale

  • kharonte

    In arrivo a breve su Fedora (attualmente è in fase di testing, ma sembra non avere problemi).

    • Demetrio

      chiedi di testare gmail x favore 😀

      • kharonte

        Aggiornamento: su Fedora 26 Beta è arrivato FF 54. Uso https everywhere, adblock plus, modern download manager, i don’t care about cookies ed Electrolisys è attivo. FF usa 925 MB di ram.

        • rico

          Arrivato anche su LinuxMint, non solo Firefox non chrasha più, ma è migliorata la ripartizione del carico fra CPU e RAM.
          La definirei una Major Update.

          • lindgren

            Firefox 54 è molto più veloce e leggero. La concorrenza di Chrome ha dato i suoi frutti.

  • hiroy

    speriamo bene con la 54, la 53 non so come mai è arrivata a consumi di ram vergognosi spesso altre gli 800mb, costringendomi ad usare crome 🙁

    • Luca Cavedale

      strano a me è esattamente il contrario, cioè consuma molto più chrome di ram che non firefox ( sia con 53 che 54 eh)

      • hiroy

        già è una cosa strana, probabilmente qualche problema di impostazione…

    • kharonte

      Firefox e Chromium/Chrome consumano molta ram. Midori è più leggero, ma è molto indietro come funzionalità.

    • Maurizio Tosetti

      Ho provato la nuova versione 52 Esr di Firefox su un vecchio Notebook Amd del 2003 con processore Amd e Os Debian 8.9 Mi è sembra davvero fluido nel suo utilizzo,persino i video su Youtube erano molto più veloci della versione Esr 49.9 ( sebbene abbia fatto uno switcher e son riuscito ad usare la versione per Android ). Ho 689 mb di ram

      Tornando invece sulle versioni standard di Firefox, anch’io ho notato rallentamenti nella versione 53. Ora proverò con la 54.

      • hiroy

        speriamo in miglioramenti ^^

No more articles