SoundConverter è un convertitore audio completo e semplice da usare.

SoundConverter è un interessante applicazione per convertire file audio nei vari formati e per estrarre l’audio dai video.

Funziona alla grande su Linux e può processare ogni tipo di audio o video, dai formati più noti (mp3, wav, avi) ai meno conosciuti (m4a). Questa la lista completa dei formati riconosciuti: Ogg Vorbis, AAC, MP3, FLAC, WAV, AVI, MPEG, MOV, M4A, AC3, DTS, ALAC, MPC, Shorten, APE, SID, MOD, XM, S3M e può convertire in Opus, Ogg Vorbis, FLAC, WAV, AAC e MP3 e qualsiasi gnome audio profile.

SoundConverter

SoundConverter

Con un singolo click potete convertire un infinità di file. L’obiettivo di sound converter è di risultare semplice nell’utilizzo e veloce: grazie al multithread è in grado di sfruttare al meglio la potenza del processore del vostro pc.

Ottima anche l’organizzazione dei file, anche mediante tag. Potreste fare le stesse cose usando semplicemente il buon vecchio terminale? Probabilmente sì, ma sicuramente dovreste armarvi di buona pazienza mentre cliccare su “Convert” è decisamente più rapido e indolore.

Usarlo è molto facile: dovrete semplicemente trascinare il file audio da convertire nell’interfaccia di SoundConverter. Al resto penserà lui. Ma il programma va oltre, è persino possibile convertire il contenuto di intere cartelle, avendo così modo di convertire, in un solo colpo, diversi file in un unico formato scelto a priori.

Nell’applicazione troverete le voci per impostare al meglio il campionamento del file in uscita. I tempi di conversione sono abbastanza soddisfacenti. Il programma spicca, infine, per l’interfaccia: pulita e molto chiara.

SoundConverter è un applicativo storico che è stato aggiornato di recente e funziona veramente bene. Se si ha la necessità di convertire molti file forse è l’applicativo migliore su piazza.

Per maggiori informazioni e per il download dell’app vi rimando al sito ufficiale.

Download

 

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • 247

    premesso che il programma funziona benissimo, ed è il migliore sulla piazza per semplicità d’uso e velocità, sollevo un piccolo dubbio, un bug che non sono mai riuscito a risolvere,

    soundconverter non converte gli mp3, per convertirli è necessario un plugin da terminale come scritto sul loro sito, ed una volta installato converte mp3 correttamente…il problema è che (almeno a me che uso fedora workstation 25) se installo quel plugin, rhythmbox non è più in grado di rippare dischi in mp3, o meglio li rippa ad un bitrate completamente casuale (la maggior parte delle volte roba tipo 20 kbs). Nessun problema invece con gli altri formati (vabbè che io rippo in m4a). Ho riportato anche il problema su bugzilla ma non sono riusciti ad aiutarmi…qualcuno ha lo stesso problema?

    • Alessandro Giannini

      Per curiosità, hai provato con altri player, CLementine, per esempio?

      • 247

        avevo provato con grip (si chiama così?) ma le impostazioni sono troppo da esperto (ci vogliono i comandi pure per settare la qualità) e sound juicer che a quanto pare non ha la scelta della qualità ma rippa solo in bitrate variabili…a sto punto meglio rhythmbox in m4a almeno funziona perfettamente…

        anche se in tutta sincerità se hai suggerimenti su come settare la qualità in sound juicer sono ben accetti…

    • gabriele tesio

      Hai installato i restricted extras? (se sei con ubuntu), personalmente preferisco clementine a rhythmbox, trovo funzioni meglio.

      • 247

        no sono con fedora 25…

      • 247

        non mi piace l’interfaccia ma ho cmq appena scaricato clementine e le sue funzioni mi hanno sorpreso…sembra faccia di tutto…grazie della dritta…non l’avevo mai provato perché l’interfaccia è quello che è però non sembra male…

  • simone

    IO per convertire un cd in mp3 uso ASUNDER , per essere completo si deve installare dal gestore pacchetti LAME.
    POi per convertire audio scaricato da internet uso direttamente CLEMENTINE.

    • gabriele tesio

      Non sapeva clementine facesse anche conversioni, l’ho sempre usato solo come riproduttore.

      • simone

        Si si e lo trovo molto comodo.

        Il 09 mag 2017 11:04 AM, “Disqus” ha scritto:

  • Marco Simonelli

    Attenzione che il funzionamento in multithread si attiva solamente in caso di più tracce da convertire; una conversione singola verrà sempre trattata in monothread.

No more articles