La rivoluzione Snap sembra non fermarsi: Simplenote e Termius sono ora disponibili come Snap app.

Piccolo riepilogo: Snap è il nuovo formato alternativo ai .deb sviluppato da Canonical che consente di avere un unico pacchetto binario in grado di funzionare perfettamente e in modo ‘sicuro‘ su qualsiasi desktop Linux, server cloud o altro dispositivo. La differenza principale tra i due sistemi è che Debian usa una gerarchia di dipendenze (un pacchetto può dichiarare di aver bisogno di un altro pacchetto il quale a sua volta potrebbe aver bisogno di altri pacchetti, finché tutte le richieste non sono soddisfatte), mentre un pacchetto SNAP contiene tutti file necessari per far funzionare un programma. La comodità è evidente: si puo’ scaricare un solo pacchetto invece che una moltitudine di pacchetti, senza dover risolvere le dipendenze. Inoltre, essendo tutto pacchettizzato, il gestoredel pacchetto si deve preoccupare solo delle librerie incluse nel pacchetto e non affidarsi a qualcun altro.

Simplenote

Simplenote è una note-taking app, ottima per salvarsi un appunto al volo, la lista della spesa o una serie di cose da fare (appuntamenti, meeting…).

L’app offre sincronizzazione nel cloud e backup per utilizzare l’app su più di un dispositivo mediante autenticazione. Punto di forza l’ottima organizzazione delle note.

simplenote

Per farvi capire le potenzialità dell’app vi basti sapere che dietro al progetto c’è Automatic, la compagnia che possiede WordPress. Gli sviluppatori dell’app hanno abbracciato ufficialmente il formato Snap che può essere usato su Ubuntu ma anche su tutte le altre distribuzioni GNU/Linux. La versione snap ha ancora qualche piccolo bug rispetto a quella classica, bug che verranno corretti a breve termine.

Per provare Simplenote aprite il terminale e date il seguente comando:

  • sudo snap install simplenote –beta

Quando l’app passerà da beta a stabile potrete evitare di aggiungere “–beta” nel comando.

Termius

termius

SSH (Secure SHell è un protocollo che permette di stabilire una sessione remota cifrata tramite interfaccia a riga di comando con un altro host di una rete informatica. Viene usato, ad esempio, per connettersi a una scheda Raspberry oppure ad una macchina locale o ad un server in remoto.

Termius è un terminal emulator che vi permette di gestire da remoto qualsiasi dispositivo, dallo smartphone android all’ipad fino al portatile. Chiaro, si può fare a meno di un client, ma Termius è davvero comodo e una volta provato faticherete a separarvene.

Disponibile per  Windows, macOS, iOS, Android e, ovviamente, Linux l’app non è open-source. Gli sviluppatori hanno da poco abbracciato il progetto Snap, per installarlo date il seguente comando:

  • sudo snap install termius-app

Per maggiori informazioni vi rimando al sito ufficiale.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles