Volumi di vendita impressionanti per la Raspberry Pi zero W.

Questa settimana, solo nove settimane dopo il lancio, verrà venduta la Raspberry Pi Zero W numero 250 mila. Numeri davvero notevoli: circa 4000 Raspberry al giorno, 165 all’ora e quasi tre ogni minuto.

Raspberry everywhere

Raspberry Pi zero W

Uno dei fattori che ha un tantino limitato le vendite è sempre stata la difficoltà nell’ottenere Zero e Zero W in alcuni Paesi. Per risolvere il problema sono stati annunciati 13 nuovi rivenditori ufficiali che dovrebbero facilitare l’acquisto delle famose schedine in tutto il mondo.

I nuovi distributori venderanno Pi Zero e Pi Zero W nei seguenti stati: Australia, New Zealand, Italy, Malaysia, Japan, South Africa, Poland, Greece, Switzerland, Denmark, Sweden, Norway, Finland. Migliorata la distribuzione anche negli Stati uniti in Canada e in Germania, dove la domanda è da sempre elevatissima.

Aggiungendo questi nuovi distributori dovrebbe essere facilitato l’acquisto a tutti gli utenti Raspberry.

Cliccando qui qui potete accedere al nuovo rivenditore ufficiale per l’Italia, Melopero, dove la Raspberry Pi zero W è attualmente in vedita a 11.51€.

 

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • CharlieP

    A me il Raspberry Pi Zero non mi è piaciuto affatto. Sembrava molto figo a quel prezzo, poi dopo fra, adattatori HDMI, adattatori USB, schede di rete USB, alla fine spendi quasi come il normale, con la differenza che hai un groviglio di cavi. Forse questo con la wireless fa la differenza ma per 12€ non so.

    • Falegnamino

      Poi bisogna vedere il prezzo di spedizione!
      Di solito da pochi euro dichiarati dalla Raspberry Foundation finiscono a prezzi non più troppo appetibili.

      • CharlieP

        Io lo ho preso su Adafruit dove effettivamente sta a 5$ (e dove fino poco tempo fa era l’unico posto dove era reperibile, visto che le solite iene, hanno comprato migliaia di unità, visto il basso prezzo, per farlo finire e rivenderlo a prezzi pazzi, infatti Puoi acquistarne solo uno per cliente su Adafruit).
        La spedizione, 25$ se non ricordo male. Ma avevo preso parecchia roba proprio perché visto che spendevo tanto di spedizione, ho fatto il pieno di gadget. Quello che mi ha legnato veramente in realtà è stata la dogana, motivo per cui eviterò di comprare extra UE, seppur spendendo qualcosa in più.

        • Falegnamino

          Azz…..25$ di spedizione!
          Preferisco l’OrangePI.

    • Xeincrad

      beh dipende anche dal progetto che hai in mente credo, un plus rispetto al raspb standard è la grandezza

No more articles