KDE Project ha annunciato la final release di Plasma 5.10, ultima versione del noto desktop environment per OS GNU/Linux.

La beta è stata annunciata un paio di settimane fa e oggi è il giorno della final release che arriverà presto nei repo della vostra distribuzione di riferimento. Andiamo allora a scoprire tutte le principali novità introdotte dagli sviluppatori in quest’ultima versione di Plasma.

KDE annuncia Plasma 5.10

kde plasma 5.10

Folder View è il nuovo desktop di default e permette a Plasma di vantare un look tutto nuovo oltre a performance superiori. Va a sostituire il vecchio Folder Widget. Lo scrolling sarà più rapido così come il navigare tra tutte le vostre cartelle piene di file.

Spring-loading è una funzione inclusa in Folder View che permetterà agli utenti di Plasma di navigare tra le cartelle passandoci sopra il cursore (hovering) durante il drag&drop di uno o più file. Funzione veramente comoda e ben fatta. La seconda grande innovazione è il supporto per l’installazione di applicazioni in formato Snap e Flatpak mediante il Plasma Discover graphical package manager.

Il Plasma Discover graphical package manager ora supporta GNOME’s ODRS (Open Desktop Ratings Service) per recensioni e commenti.
Task manager, Wayland,  boot screen, tastiera virtuale…

KDE Plasma 5.10 permetterà di selezionare il boot screen grazie ad una nuova impostazione e introduce numerose nuove funzioni al Task manager (è ora possibile raggruppare le app col mouse) oltre che migliorie al touchscreen e al display server Wayland. Ingente il lavoro di bug fixing che ha permesso agli sviluppatori di correggere i bug presenti nelle versioni precedenti.

kde-plasma-5-10

Presente un nuovo modulo Plymouth Splash screen che vi permette di scegliere più facilmente il boot splash del vostro sistema. Gli sviluppatori hanno inserito anche una tastiera virtuale sia nella lock screen che nella login screen.

Ci sono anche tante altre piccole chicche che scoprirete solo utilizzando Plasma 5.10 il quale verrà supportato fino al 22 Agosto 2017 con ben 5 point release. La prima, Plasma 5.10.1, è attesa per il prossimo 6 giugno mentre la seconda arriverà il 13/06.

A seguire Plasma 5.10.3 il 27/06, Plasma 5.10.4 il 18/07 e, infine, Plasma 5.10.5 il 22/08.sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • jboss

    continua ad inchiodarsi?

    • lordronk

      Che problemi hai avuto? Io sono sulla 5.8 su Kubuntu e attualmente non ho problemi

      • jboss

        5.9 inchidava la barra sotto sia con fedora 26 che con opesuse

        • Luca Cavedale

          giusto per curiosità, potresti provare manjaro? magari non ti da problemi, che fastidio cmq che in base alla distro cambiano le prestazioni o problemi

    • Fabio

      KDE? A me non si è mai inchiodato… 😮

  • Maudit

    Non ce niente da fare, KDE è il miglior desktop in circolazione:
    – sviluppato dalla community;
    – completamente personalizzabile;
    – perfettamente integrato con gli smartphone Android
    – dotazione di programmi sconfinata e di elevata qualità;
    – leggero, ad ogni rilascio è sempre più performante;
    – versione LTS per la massima stabilità e supporto;
    – batterie incluse: non richiede l’installazione di plugin per funzionare.
    – ha le icone sul desktop (!!!)
    – due temi preinstallati, uno chiaro, uno scuro, combinabili!
    – libero da spyware
    – libero da pubblicità
    – è free software
    – causa dipendenza ed allucinazioni fra i suoi utenti entusiasti, usatelo con responsabilità e ad una corretta distanza dal monitor.

    • continuo a preferire Gnome.
      però rispondendo al tuo commento direi che:
      1) non è sempre un vantaggio, e secondo me kde pecca un po di caoticità
      2) su questo non si può discutere, per quanto gnome sia personalizzabile tramite estensioni, kde si può plasmare senza dover aggiungere plugin
      3) kde connect è una gran cosa, si può usare anche in altri DE ma devi portarti dietro troppe dipendenze di KDE e qt e non ne vale la pena per chi vuole una distro pulita
      4) mmmm qui avrei un po da ridire, francamente ho sempre preferito i software gtk anche se utilamente le qt si stanno diffondendo maggiormente
      5) questo non mi è sembrato mai un punto cruciale, tanto generalmente se sono in una rolling voglio avere sempre tutto aggiornato, altrimenti scelgo distro non rolling dove comunuqe ho sempre la stessa versione del DE
      7) anche gnome le ha
      8) anche gnome ha un tema chiaro e uno scuro, ma comunque questo è il meno, perchè tanto per qualsiasi DE si possono installare una marea di temi
      9/10) be unity è stato l’unico ad avere pubblicità (disattivabili) ad amazon
      11) come qualsiasi DE

    • Aster

      Se lo dici tu;)

    • SalvaJu29ro

      Anche per me lo è, ma meglio evitare di dare sentenze perchè scateni solo guerre 😀

      • Maudit

        E’ solo un po’ di attività divulgativa. 😀

    • Falegnamino

      🙂

    • Luca Cavedale

      una cosa fantastica che ho notato, usando un mouse logitech senza fili, sotto la voce della carica della batteria del portatile, mi da pure la carica residua del mouse appunto :O ( non so se sia accurata ma fighissimo xD)

      • SalvaJu29ro

        :O
        Avendo un fisso non l’ho mai notato

        • Luca Cavedale

          Credo dipenda pure dal mouse, o forse è una cosa aggiunta da poco, poiché col vecchio mouse wireless trust non c’era buh xd

      • Maudit

        Fantastico, sono anni che non uso un mouse wireless (brutte esperienze in gaming su wow), ma sembra molto utile.

    • carlo coppa

      Ho sempre utilizzato Unity ma dopo la notizia dell’abbandono, sono passato a Plasma 5 perchè Gnome non mi ha convinto. Trovo Plasma 5 davvero fantastico, lo utilizzo così com’è e ne sono soddisfatto. Mi piace avere la possibilità di regolare il mio touchpad e di avere altre opzioni che in Unity erano complicate o assenti. Utilizzo OpenSuse Leap 42.2 e Kubuntu 17.04 sul desktop e Tumbleweed sul notebook. OpenSuse poi è una distro davvero fantastica, certo il passaggio da Ubuntu a OpenSuse non è indolore in quanto sono due distro molto diverse, gestione pacchetti diversa, gestione repository diversa, ma una volta che mi sono ambientato è davvero fantastica Leap è un roccia, Tumbleweed essendo rolling un po meno, ma è l’unica rolling che ho provato a non avermi mai dato problemi e ormai è qualche mese che è installata. Credo che tra poco arriverà anche Plasma 5.10 in Tumbleweed. Ciao

      • Maudit

        Anche io uso OpenSuse Leap, con il panel di default a lavoro, mentre a casa con Latte dock.

    • Proxima8

      😉

    • loki

      solo plasma è lts, mentre ne avrebbe un enorme bisogno pure il framework

  • theShort

    “La seconda grande innovazione è il supporto per l’installazione di applicazioni in formato Snap e Flatpak mediante il Plasma Discover graphical package manager.”

    Ma il supporto a Snap e Flatpak non dipende anche dalla distro utilizzata?

    Agli utenti KDE vorrei chiedere:
    – c’è ancora l’obbligo di inserire la password del portachiavi dopo l’autenticazione del login?
    – dopo una giornata di intensa attività, KDE quanta RAM arriva a consumare?

    • Sulla password ame non la chiede a parte la prima volta che collego il wifi
      La ram dopo tutta la giornata ho chiuso poco fa le varie applicazioni aperte ed è scesa subito introno agli 800 MB da 3GB che stava prendendo.

    • Luca Cavedale

      l’esperienza la fa appunto la distro con cui porovi kde, io uso sia neon che manjaro, se vuoi un discorso minimal e piano piano inserisci i pachetti vai di neon, se vuoi invece avere un’esperienza più completa manjaro ( e in entrambi i casi comunque avresti pacchetti sempre aggiornati, forse manjaro leggermente dopo), io con manjaro non super il giga e due di ram consumata forse pure meno onestamente controllo raramente e considera che ho un portatilino da 300 euro con 4 giga di ram. KDE wallet mi chiedeva la password solo con chrome, bastava comunque fare un’account vuoto e non chiedevas più nulla, o disabilitarlo proprio.

  • Giacomo Baiamonte

    Una domanda per i più avvezzi alla personalizzazione: esiste modo di avere un aspetto “uniforme” tra applicazioni qt e gtk in KDE? Utilizzo diverse applicazioni gtk per le quali non esiste una controparte qt, e stonano proprio tanto col resto del sistema. Mi servirebbero dei consigli su quali temi usare, mi piacerebbe avere qualcosa di simile al tema Vertex che uso da tempo su Gnome di cui sono stra-soddisfatto

    • Luca Cavedale

      io di gtk portato in qt utilizzo arc theme e devo dire non mi trovo male, e la captanine come icone ( ci sono mi pare pure per le gtk) e il sistema è piuttosto coerente dai

      • Giacomo Baiamonte

        ARC l’ho provato, è abbastaza uniforme ma non mi piace particolarmente. Quali altri soluzioni esistono?

        • Luca Cavedale

          guarda vai direttamente sul sito kde store, se visiti le varie sezioni trovi tutto e puoi installare i temi etc con OCS, oppure ti scarichi i file e li inserisci manualmente nelle directory corrispondenti. spero di esser stato di aiuto ^^

          • Giacomo Baiamonte

            Nì. La mia difficoltà risiede proprio nel trovare una coppia di temi qt-gtk che non risulti fastidiosa affiancando un’applicazione gtk ad una qt. Oltre ad Arc, Breeze e Numix non ho trovato nulla. In ogni caso ti ringrazio ^^

          • Luca Cavedale

            dai un occhio in caso a papirus come icone 🙂

    • carlo coppa

      Io utilizzo i temi default e non vedo questo problema, anch’io utilizzo qualche applicazione Gtk e a me appaiono coerenti con il tema.

    • Richitower98

      Purtroppo no. Però se cambi tema per applicarlo a tutte le finestre in modo da ottenere un risultato più gradevole devi recarti su:
      Stile delle applicazioni >> stile delle applicazioni di GNOME (GTK).
      Spero di esserti stato di aiuto.
      Adoro KDE e anche il DE plasma 5. È sicuramente ottimo nella personalizzazione 😉

  • Auslander

    Piccolo intoppo durante l’upgrade: non riusciva a scaricare le dipendente libkwineffects11 libkwinglutils11 libkwinxrenderutils11 libkwinxrenderutils11cle utili a kwin.
    Risolto scaricando i pacchetti a mano con apt-get download e installandole poi con dpkg.

    Ora tutto liscio come l’olio.

  • gert

    Io per ora mi godo GNOE 3, ma al prossimo computer o alla prossima installazione proverò seriamente KDE: si sta facendo proprio bello!

    • Luca

      Ci sono sempre le live da provare senza installare niente

  • Fighi Blue

    i3wm>>>>*

No more articles