L’attesissimo Debian 9 “Stretch” ha finalmente una data di rilascio ufficiale.

Ecco una buona notizia per gli utenti di Debian, una delle distribuzioni più famose ed apprezzate in ambiente GNU/Linux. La nuova major release è davvero dietro l’angolo e arriva nettamente in anticipo anche rispetto alle più rosee previsioni.

Sabato 17 Giugno è la data scelta dagli sviluppatori per il passaggio da Debian GNU/Linux 8 “Jessie” a “Stretch“.

In queste tre settimane di lavoro rimanenti prima del 17/06 gli sviluppatori correggeranno gli ultimi bug e cercheranno di ottimizzare al massimo la procedura di aggiornamento da Jessie a Stretch per renderla il più semplice ed efficace possibile.

Debian GNU/Linux 9 “Stretch” arriva il  17 Giugno

stretch

Il team di Debian sta organizzando dei release-party nelle città di tutto il mondo. Per l’Italia l’unica candidata attualmente è Varese. Qui trovate maggiori informazioni.

Niels Thykier nel consueto annuncio ha invitato la community a segnalare:

  • RC bugs
  • Patch per crashes/memory leaks/etc.
  • Problemi nel passaggio da Jessie a Stretch

Non saranno invece accettate richieste di modifiche sostanziali del sistema operativo

Debian 9 sarà basato sul kernel 4.9, a bordo troveremo GCC 6.3.0, X.Org Server 1.19.2, Mesa 13.0.6 e systemd 232.sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Ansem The Seeker Of Darkness

    ottima notizia! sisa che kernel utilizzerà? la lts del 4.4 o del 4.9?

    • JackPulde

      Ultima riga dell’articolo “…Debian 9 sarà basato sul kernel 4.9…”

      • Ansem The Seeker Of Darkness

        Non l’avevo vista. Perfetto allora, così poi non dovrò nemmeno cambiare kernel come ho dovuto fare con Debian 8.

        • ekkekkk

          debian 8 backports no eh!?

  • Viro78

    Al momento sono molto indeciso su che distribuzione utilizzare e installare sul mio notebook con Windows 7. In virtualbox ne sto provando tante e finora l’unica che mi ha sorpreso è stata manjaro 17.03 con gnome 3.22. E stata la più veloce ad installarsi a differenza di Ubuntu e molte altre e l’ambiente desktop era abbastanza reattivo anche se ero in virtualbox. Il problema è nato quando ha fatto l’aggiornamento a Gnome 3.24; nessun problema al sistema in generale però mi ha bloccato tutte le estensioni che avevo messo e non si riesce ad abilitarle. Morale della favola: per il mio computer non utilizzerò mai una rolling release. Questa release di debian mi interessa perché ha Gnome 3.22 che ho potuto apprezzare su manjaro sopratutto grazie all’estensione dash to panel. A dir la verità anche Ubuntu 16.04 con Unity mi interessa perché su chiavetta usb in live va più che bene e poi posso utilizzare i pacchetti snap, tipo Libreoffice, per tenerli sempre aggiornati.

    • Viktor Kopetki

      io stavo proprio pensando di usare una rolling release, speravo che gli aggiornamenti fossero meno tragici 🙁

    • Fabio

      Per avere LibreOffice aggiornato puoi scaricare i deb dal sito ufficiale. Per Firefox c’è il repo del Mozilla Debian Team o il file tar.gz di Mozilla.

    • prova fedora 25 (che ha gnome 3.22, ma anche gli ultimi kernel e mesa stable). In genere le estensioni di GNOME vengono aggiornate in tempo per i rilasci di Fedora (quando uscirà Fedora 26, tutte le principali estensioni dovrebbero funzionare con gnome 3.24). Ah e da poche settimane è anche compatibile con snap.

      le rolling c’è chi le ama, e c’è chi alla lunga ha solo problemi. Debian è una garanzia assoluta, Fedora è una via di mezzo.

  • mag1

    Se dovessi installare software non open, tipo codec per audio e video, come potrei fare? Non stupitevi, non ho mai usato Debian puro né Ark ma solo derivate da ubuntu.

    • Aster

      Devi aggiungere i repo manualmente,o pure se non sei pratico copia e incolla un file di testo gia pronto su etc apt list eccc

    • Aster

      https ://www.unixmen .com/how-to-add-repositories-to-debian-8-1-0/

  • User1

    Ma sul rilascio di Devuan nemmeno un post?

    • ma ha davvero senso di esistere quella distro? per me è solo una grossa cavolata.
      se ne esce ora con il fork di debian 8, e sta uscendo debina 9.
      tutto questo casino per togliere systemd? va bene che magari a qualcuno non piace, ma cavoli siamo nel 2017 e se ne escono con una distro obsoleta.

      • User1

        Sarà supportata fino al 2020 come minimo, non è affatto obsoleta. Il ritardo è dovuto ai tempi per costruire l’infrastruttura e per le successive release non ci sarà questo problema , presumo. Per quanto riguarda il successo, staremo a vedere.

        • be ovvio che avrà diversi anni di supporto, ma stiamo parlando di kernel 3.16 se non ricordo male? gnome 3.14? sarà anche supportato per diversi anni, ma nel 2017 non installerei mai una distro così vecchia, se proprio ne ho bisogno vuol dire che ho un pc molto vecchio, ma se ho un pc molto vecchio ha gia su un sistema operativo installato, non è che lo tengo anni senza OS solo in attesa di devuan, e metti che gia c’è debian 8, per quale motivo dovrei installarci questa formattando tutto? solo per togliere systemd? (e magari tutto questo la rende anche meno stabile visto che sicuramente il team è più piccolo di quello di debian, e lavorare per tornare la vecchio sistema di init ora che tutti i software si legano a systemd la vedo complessa).
          mentre se uno ha un pc recente, installare questa distro vuol dire non sfruttare minimamente l’hardware, o addirittura avere problemi di riconoscimento o di corretto utilizzo dell’hardware (magari alte temperature, basse performance, ecc..).
          uscirsene con devuan 8 ora non ha più senso, poi quando pensano di allinearsi ai rilasci di debian?? tra 1 anno faranno uscire devuan 2 basato su debian 9? se devuan 1 è appena uscito non credo che la nuova versiona sia dietro l’angolo altrimenti facevano uscire direttamente la versione basata su debian 9.

          • User1

            Se non hai bisogno di un kernel più recente che problema c’è? Red Hat/CentOS 7 ha il 3.10 eppure è sui server di mezzo mondo e ci starà fino al 2024.
            Che significa che non sfrutti l’hardware? Solitamente i sistemi operativi più sono recenti e più impegnano l’hardware e rimangono meno risorse per le applicazioni.

          • be ti faccio un esempio reale, la mia APU carrizo (a10 8700p) con kernel precedenti al 4.7 ha temperature alte con kernel più recenti invece va alla grande, oppure prendiamo le gpu AMD ad esempio della serie 400, beneficiano tantissimo ad avere un kernel e una versione di mesa recente.
            poi bo, quanti server useranno mai questa distro appena nata quando ci sono colossi come ubuntu, redhat e debian? penso che nel lato server non ha senso, e nel lato desktop a parte quegli utenti che non possono vedere systemd non la userà nessun altro.

          • Appianos

            @Dea1993:disqus
            Volendo usare solo driver liberi, è migliore il supporto per le APU AMD o per Intel HD 4600 (e successive)?

          • mahh non saprei, io con la mia APU inizialmente avevo problemi di temperature, però poi con i nuovi kernel è migliorato tantissimo, c’è da dire che quando ho comprato il notebook era appena stato rilasciato la prima versione del nuovo kernel driver amdgpu (che appunto inizialmente supportava solo tonga e carrizo, ovvero la mia apu), quindi credo sia comprensibile che inizialmente ci fossero problemi, ma ora le temperature sono assolutamente nella norma (ora fa caldo, ho firefox e telegram aperti e la cpu sta a 45°).
            insomma questo per dire che come supporto amd è migliorata tantissimo, e problemi non ne ho.
            come performance, be penso che la mia apu non è ancora sfruttata come si dovrebbe, e qualche gioco steam ogni tanto ha dei glitch.
            alla fine credo che entrambe le cpu (APU O intel) vadano bene in linux, quindi alla fine è indifferente, l’unica cosa è che fino a che non usciranno le apu zen, amd è indietro col processo produttivo quindi normalmente una cpu intel potrebbe essere preferibile.
            inizialmente mi ero pentito per l’acquisto, ma col passare del tempo invece ora sono decisamente soddisfatto e tornassi indietro dovendo nuovamente scegliere tra un i5 con integrata HD5500 (integrata di 2 anni fa) o questo notebook con A10 8700p e integrata radeon r6, sceglierei decisamente questo con APU AMD.
            ma se devi prendere un notebook oggi, e non puoi aspettare le APU zen, allora forse un notebook con i5 kabilake è preferibile

          • Maurizio Tosetti

            Centos si puo’ usare in ambito desktop ? Esiste il supporto per Wine ?

          • Aster

            Si ovviamente, basta anche una derivata

          • Appianos

            Centos per il desktop ha EPEL come repository aggiuntivo (free) e Nux (per il non-free):
            https : / / li . nux . ro / repos . html

          • ekkekkk

            nei backports debian 8 c’è il kernel 4.9.xx lts lo stesso di debian 9, quindi non vedo il problema

          • si vabbè ma i backports sono convenienti fino ad un certo punto in una distro di cui fa la stabilità il suo punto fondamentale

          • ekkekkk

            se credi nel paranormale tutto è possibile, altrimenti i kernel dei backports vanno benissimo.

          • Fabio

            Io sul netbook uso il 4.9 dei backports e va benissimo come quello “originale”.

      • Appianos

        Subito dopo Debian 9 uscirà Devuan 9, hanno sincronizzato (con un poco di ritardo iniziale) i repository con quelli Debian (stable, testing e unstable). Purtroppo per ora manca Plasma, ci sono solo lxde, xfce e mate.

        • be allora come sospettavo (essendo ormai molto legato a systemd) manca pure gnome.
          se gli togli gnome e plasma, togli i 2 DE più “seri” e con un maggior supporto nello sviluppo, non mi pare un gran risultato

          • Appianos

            Plasma ritornerà presto.

No more articles