Ubuntu passa al display server Wayland

46
357
ubuntu-news

Ubuntu avrà a bordo il display server next-gen Wayland di default dalle prossime release.

Il cambio di display server non dovrebbe sorprendere più di tanto gli utenti di Ubuntu dopo i recenti ribaltoni in casa Canonical (mi riferisco ovviamente a Unity…). Il sogno-convergenza è morto, almeno per ora, e quindi il passaggio a Wayland era altamente preventivabile.

Ubuntu 17.10 e le release successive utilizzeranno quindi Wayland e XWayland al post di X.org per impostazione predefinita. Probabilmente X.Org sarà comunque accessibile dalla login screen, ciò risulterà utile agli utenti che hanno problemi con Wayland o che necessitano di funzioni o driver specifici.

Cos’è Wayland?

display server wayland logo

Il display server Wayland nasce per rimpiazzare X.org e, citando il sito ufficiale, è più semplice da sviluppare e da mantenere. GNOME funziona bene con Wayland (se usate Ubuntu GNOME avrete sicuramente una sessione Wayland pre-installata). Fedora è stata la prima, tra le distro più comuni, ad adottare Wayland di default.

Ulteriori dettagli e novità sul futuro di Ubuntu sono in divenire, vi terremo aggiornati.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.