Il nome in codice di Ubuntu 17.10 è stato svelato accidentalmente?

Forse. O forse no. Forse sì ma, altrettanto forse, no.

Il prossimo Ubuntu potrebbe avere un nome abbastanza impronunciabile: Acrobatic Aardvark.

Acrobatic Aardvark

aardvark

L’oritteropo è l’unica specie vivente dell’ordine dei Tubulidentati. In molte lingue è noto con il nome afrikaans di aardvark (letteralmente “maiale di terra”).

Abbiamo buone ragioni per credere che questo sarà il prossimo nome in codice di Ubuntu. Innanzitutto perchè inizia con AA seguendo quindi la linea delineata con i precedenti rilasci (xx di Xenial Xerus, yy di Yakkety Yak e zz di Zesty Zapus). Va bene le due lettere ma da ‘aa’ ad acrobat aardvark come ci siete arrivati starete pensando.

Un grande indizio l’ha lasciato per strada Barry Warsaw in un post consultabile liberamente online. Cito testualmente: “Given where we are in the Zesty cycle, I recommend just dropping aptdaemon 1.1.1+bzr982-0ubuntu17 from -proposed and marking LP: #1623856 as Won’t Fix. Let’s try to drop aptdaemon from Ubuntu in Acrobatic Aardvark.”

Alt. Potrebbe anche essere uno scherzetto da parte del buon Barry per lanciare un po’ di benzina sul fuoc vreando hype tra gli utenti . La tradizione vuole che sia Mark Shuttleworth a rivelare il nome sul suo blog e sembra strano che uno sviluppatore se lo sia lasciato scappare con così tanta leggerezza.

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google PlusDa oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles
Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt