Se gli utenti Windows lo hanno giò ricevuto lo scorso mese, grazie al porting di Feral Interactive gli utenti Linux non hanno dovuto attendere molto. Parliamo di “Un passato criminale“, il nuovo DLC di Deus Ex: Manking Divided. Sul portale di videogiochi ha ricevuto 165 recensioni e una valutazione media “Molto positiva”. Date un’occhiata al trailer se ancora foste titubanti.

Arriva su Linux, tramite Steam, il DLC “Un passato criminale” di Deus Ex: Mankind Divided.

Chi ha giocato a Deus Ex probabilmente acquisterà “Un passato criminale”. In primis per riempire il buco lasciato dal gioco. Questa scelta aiuterà la software house Feral che potrebbe decidere di fare altri porting per piattaforma Linux. Lo sviluppo della serie, con tutta probabilità, sarà messo in pausa per il momento. Le vendite deludenti dell’ultimo capitolo quindi segneranno lo stop delle avventure del poliziotto cibernetico.

Cosa succede nel DLC?

Si sarà coinvolti nella prima missione di Adam Jensen per la TF29. Ambientata prima degli eventi del gioco Mankind Divided, la trama vedrà il protagonista infiltrarsi in una struttura di massima sicurezza per soggetti aumentati nei panni di un detenuto. Si dovranno trovare e recuperare informazioni sensibili in possesso di un agente sotto copertura di cui non si hanno più notizie. Portando a termine il compito si avrà una maggiore probabilità di sconfiggere i terroristi. Il protagonista dovrà confrontarsi con se stesso, la minaccia imminente sarà più difficile da affrontare dopo che sarà emerso il lato più oscuro di Jensen.

Via GamingOnLinux

Sharing is Caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus. Da oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • alex

    Del DLC ne parlano bene ma il gioco è stato abbastanza affossato da varie critiche ed infatti è già stato spesso parecchio scontato. Comunque vedremo, primo o poi quasi sicuramente lo prendo…

    • DeeoK

      Che critiche?
      Perché il primo mi piacque parecchio.

      • alex

        Hanno criticato di tutto: dai grossi problemi grafici forse ora rattopati (con oggetti fluttuanti, nemici che passavano le pareti ecc.. ), alla storia poco interessante, ai problemi di gameplay, compresa pessima ia, ecc… sempre da prendere con le pinze i commenti negativi quando vanno troppo a 360 gradi come in questo caso, ma è un dato di fatto che già dopo brevissimo tempo lo hanno dovuto scontare prima al 50% e poi anche di più, segno che le vendite non erano un gran che. In effetti il primo era un ottimo gioco, e si vede che questo seguito non è stato all’altezza.
        Tutto questo da quanto letto in giro, magari è molto meglio di così 🙂

        • DeeoK

          Io ho chiesto pareri a persone di cui mi fido ed i commenti erano diversi.
          I problemi grafici c’erano eccome, ma sono passati diversi mesi, immagino abbiano sistemato.
          Sulla trama non ricordo, però ho sentito parlare bene dell’ia, molto migliore di quella del predecessore (ad esempio se uccidi qualcuno una guardia va a vedere ed un’altra le copre le spalle, oppure i nemici si spostano per provare ad accerchiarti, etc).

          Indubbiamente tutti quegli sconti sono sospetti, ma penso che la critica sia stata soprattutto mossa per gli aspetti grafici. Buona parte degli utenti la qualità dei contenuti raramente sa davvero giudicarla.

          • alex

            Del primo mi sono piaciute molto sia l’ambientazione che il gameplay, quindi più che felice se il gioco è molto meglio di quel che si dice. Facile che gran parte dei commenti negativi siano arrivati all’inizio e che poi le cose siano state effettivamente sistemate.

No more articles