Il team di MATE ha annunciato il rilascio di MATE Desktop 1.18.
Vorremmo ringraziare ognuno dei nostri utenti per aver reso tutto questo possibile” così hanno esordito nel consueto annuncio gli sviluppatori di MATE che hanno dato vita ad una nuova release, il cui sviluppo è durato oltre sei mesi. Completa la migrazione alle GTK3+ e adottate nuove tecnologie per rimpiazzare alcune componenti deprecate, queste le novità principali. Per i dettagli dovete proseguire la lettura.

MATE 1.18, le novità

mate 1.18

Ecco una lista delle novità:

  • L’intera suite di applicazioni e componenti di MATE Desktop è ora basata solo sulle GTK3+
  • I plugin di sistema e tutti i plugin C e Python in Eye of MATE e Pluma sono stati portati a libpeas
  • Aggiunto il supporto libinput per mouse e touchpad
  • Supporto per l’accessibilità migliorato in particolare per gli utenti ipovedenti
  • Caja guadagna nuove funzionalità
  • Il blocco schermo caricherà ora lo sfondo dell’utente e non quello di sistema
  • Miglioramenti in MATE Panel ed in Engrampa
  • Le notifiche delle applicazioni supportano ora le azioni come ad esempio i controlli di riproduzione di un player multimediale
  • Rielaborato il visualizzatore di font
  • Sostitute le funzioni deprecate di upower per la sospensione e l’ibernazione con quelle equivalenti di ConsoleKit2
  • MATE Terminal aggiunge la possibilità di chiudere le schede con il tasto centrale del mouse
  • Atril è ora molto più rapido nel caricamento delle pagine ed è stato aggiunto il supporto per unarchiver che viene utilizzato da alcuni fumetti
Da segnalare poi il consueto lavoro di bug fixing. Per maggiori dettagli su Mate 1.18 vi rimando al changelog completo pubblicato sul sito ufficiale.
sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • CharlieP

    Una bellissima notizia, mate è il mio preferito DE. Lo uso in versione GTK3 dalla 1.12 ma qualche sporadico problemino lo ha sempre dato. Speriamo in questa “versione finale”.

    • Aster

      Puoi provare anche budgie se ami mate

      • CharlieP

        Lo ho già provato tipo 9 mesi fa :-/ l’idea di base mi piace tantissimo, anzi sarebbe esattamente quello che cerco (un DE in stile Gnome2 magari un po’ “modernizzato”) il problema è l’implementazione: è ancora poco maturo. Mate essendo la continuazione di Gnome2 lo avevo apprezzato da subito ma poi con gli schermi HD lo ho dovuto abbandonare per i vari glitch.

        • Aster

          Io non lo uso solo perché sul mio thinkpad ha un bug e non funziona click del touchpad,per il resto da amante GNOME 2 e sopratutto xfce dopo 11 sono passato a cinnamon alternato a mate proprio per gestire i schermi full HD o con DPI alti e sopratutto le uscite HDMI e displayport thunderbolt

          • CharlieP

            Io cinnamon in se per se, non riesco mandarlo giù, ha un aspetto troppo “cartonato”. XFCE sarà sempre leggendario, anche lì comunque non credo manchi molto per arrivare alla 4.14 che sarà un “semplice” porting a GTK3.

          • Aster

            A me basta che elimini tearing con quello schifoso di compiz e che gestisca i multischermi sul mio portatile

    • Windows

      Io l’ho provato per la prima volta l’altro ieri e, dopo tanti D.E. provati, posso dire con certezza che mate é diventato il mio preferito!

      • Aster

        Benvenuto nel club in ritardo;)

  • Gabba

    Bravi! Benvenuti nel 2011!

  • sertorio

    MATE, Xfce, LXDE sono il passato e il futuro di Linux (viste le “moderne” alternative).

    • Aster

      Dimentichi budgie e cinnamon,se solo xfce eliminasse i problemi di tearing e a volte la gestione di uscita HDMI o display porta thunderbolt

      • Jerri C.

        sono d’accordo. XFCE senza tearing sarebbe perfetto, più veloce e reattivo di tanti altri DE. Con mint xfce comunque hai la possibilità di scegliere anche Compton come wm e il tearing si riduce drasticamente. Detto ciò, anche io uso MATE, ottimo DE, solo ogni tanto qualche difettuccio.

        • Aster

          ovviamente uso compton e altre cose se devo usare xfce ma con firefox a volte non ce verso di farlo eliminare in qualche video,stranamente su altri browser e ok,anche se con delle modifiche su about config a volte si riesce,io al momento alterno cinnamon e budgie

    • Gabba

      In realtà LXDE è stato abbandonato/verrà abbandonato in favore di LXQt 😉

  • diabolik62

    ok fare le migliorie,ma se miglioro un applicazione-de che poi non funziona a che serve,mi chiedo se hanno testato mate-screenshot!

No more articles