Clement Lefebvre ha pubblicato alcune informazioni circa le novità in arrivo su Linux Mint 18.2.

Le novità spaziano dall’update manager al display manager, aggiornato infine anche Xreader.

Update Manager

Innanzitutto una novità per gli utenti Linux avanzati i quali saranno in grado di automatizzare gli aggiornamenti scrivendo script o routine grazie ad un nuovo CLI chiamato “mintupdate-tool“. Questo tool supporta tutte le caratteristiche presenti nel gestore degli aggiornamenti fra cui la selezione del livello, gli aggiornamenti di protezione, gli aggiornamenti del kernel, le black list e permetterà di elencare e/o applicare gli aggiornamenti.

Più in generale i miglioramenti riguardano soprattutto i filtri per la gestione dei livelli di aggiornamento. La maggior parte degli aggiornamenti saranno di livello due mentre gli aggiornamenti delle applicazioni che non impattano sul sistema operativo saranno di livello uno. Toolkits, ambiente desktop e librerie che riguardano più applicazioni saranno classificate come livello tre. Il Kernel e gli aggiornamenti sensibili di sistema saranno livello quattro. Infine, per quanto riguarda il livello cinque esso sarà dedicato agli aggiornamenti non raccomandati o pericolosi.

Xreader

xreader mint 18.2

Il lettore di PDF e documenti, Xreader, sta ricevendo molti cambiamenti in questo momento. Le modifiche più evidenti sono quelle relative all’interfaccia utente del programma e riguardano in particolare la barra laterale e la barra degli strumenti.

Display Manager

lightdm-settings

Linux Mint 18.2 potrebbe essere rilasciato con LightDM e unity-greeter come impostazione predefinita. Il team di Linux Mint sta testando questo display manager come alternativa a MDM. I developer hanno sviluppato un tool chiamato lightdm-settings che consente di personalizzare facilmente il tutto. L’arrivo di LightDM consentirà di avere alcune funzionalità che sono già disponibili in Cinnamon ma che non sono presenti in MDM come la possibilità di avere le sessioni ospiti (la possibilità di loggarsi come ospite in una sessione che viene creata in tempo reale e che non salva i dati in modo persiistente e li cancella quando l’utente ospite si disconnette).

Via Softpedia

sharing-caring

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google PlusDa oggi, poi, è possibile seguire il nostro canale ufficiale Telegram dedicato ad Offerte e Promo!

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles