Un gioco in genere riesce a fare breccia nel cuore dei gamer anche se ha delle meccaniche di gioco piuttosto semplici. Unendo grafica in 2D ben curata ed un’ottima colonna sonora, si può riuscire a creare un’opera che lascia il segno. Questo è quanto realizzato da Awaceb con Fossil Echo.

Erano emerse alcune informazioni in rete nei giorni scorsi e adesso è realtà: Fossil Echo è disponibile anche su Linux.

Questo indie game si ispira, dal punto di vista artistico, a mostri sacri del settore: la serie Oddworld, Ico, Shadow of the Colossus ed alle opere dello Studio Ghibli. Nel gioco viene raccontata la storia di un ragazzo impegnato nella scalata di una immensa torre che si erge in mezzo al mare. I motivi del viaggio e dell’ascesa sono presentati al giocatore attraverso dei flashback.

In tutto ci sono circa 15 minuti di sequenze animate che riescono a presentare la trama in modo coinvolgente. Il tutto è raccontato con stile ricercato e senza fare uso di dialoghi o sottotitoli.

Dal punto di vista del gameplay, Fossil Echo mischia diversi elementi della vecchia scuola a concetti che si ritrovano nei nuovi videogame. Al classico aspetto platform si uniscono, infatti, elementi stealth.

C’è poco margine per gli errori, sono necessari movimenti precisi ed è necessario un buon tempismo per andare avanti evitando gli scontri. Il personaggio è giovane e debole. Questo incide sul livello di sfida: sarà praticamente impossibile lottare o uccidere i nemici, quanto meno il più delle volte.

Sharing is Caring

Via GamigOnLinux

No more articles