Dopo il rilascio dell’attesissimo Wine 2.0 gli sviluppatori non hanno perso tempo e si sono rimessi subito all’opera.

Wine è un software scritto in C che permette il funzionamento dei programmi sviluppati per il sistema operativo Microsoft Windows su Linux.

Con Wine 2.0 sono state numerose le modifiche introdotte, dal supporto per Unicode 9.0, all’aggiornamento del motore Gecko. Introdotti poi aggiustamenti al joystick button mapping e migliorie nel supporto alle DirectX.

Wine 2.1

wine 2.1

Questa point release arriva circa 10 giorni dopo il rilascio di Wine 2.0 e implementa istruzioni Shader Model 5 addizionali, migliorie al rendering Direct2D e nella gestione dei messaggi MIME. L’HID bus è ora attivo di default.

Con Wine 2.1 i devs hanno sistemato molte delle problematiche emerse dal rilascio di Wine 2.0, in totale sono ben 60 i bug corretti.

Migliorata l’esperienza anche con numerosi giochi tra cui: SimCity 2000, The Chosen: Well of Souls, Jojo’s Fashion Show 2: Las Cruces demo, X-COM: UFO Defense, Metal Fatigue, Railroad Tycoon 2: Platinum (Steam), Sims 3, Tanktics, Frogger e Civilization V.

Lato applicazioni presenti migliorie in Xara Designer Pro 6 demo, MiroVideoConverter, PDF-Xchange Viewer, Dyn Updater 4.1.10, Nanocad 5, ComicRack 0.9.x, HYPACK 2016, Git per Windows 2.7.0, RPG Maker 2003 (Steam), WOLF RPG Editor, MSRX 2015a, QQ 2013, Ecue Lighting Suite, Microsoft OneNote Free Retail e Piriform Speccy 1.3.

Gli utenti con una Radeon R9 285 saranno felici di sapere che Wine 2.1 la riconosce correttamente.

sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Box2Tux

    Segnalo questo sito: easybuildpc . net
    Permette di creare la configurazione da gaming più adatta tramite semplici parametri.

  • Giuseppe Fiamingo

    scusate l’ignoranza, con wine i virus tipo Cryptolocker, colpiscono il sistema?

    • diego

      assolutamente no.

      • Giuseppe Fiamingo

        Grazie

    • Samael

      La risposta alla tua domanda varia a seconda della direzione che le vuoi dare.
      Se la direzione è: possono i malware ATTUALMENTE esistenti per Windows infettare una sessione WINE su Linux, allora la risposta è “probabilmente no”.
      ATTENZIONE: ho usato probabilmente, anziché assolutamente come l’utente sotto, perché di fatto nessuno di noi può sapere se in giro ci sia qualcosa già creata per colpire Linux tramite WINE.

      Se la direzione invece è: può un malintenzionato creare un malware che danneggi Linux tramite WINE, allora la risposta è sì.
      WINE non è un prodotto pensato tenendo a mente la sicurezza. Non offre sandboxing o isolamento di alcun genere. Quindi di fatto tutto l’host Linux viene esposto alle applicazioni Win32 che girano nel wineserver.
      Per farti un esempio banale: da WINE tu riesci ad accedere alla root di Linux (e di conseguenza alla home).
      Questo già basterebbe ad un attaccante per realizzare un malware che attacchi Windows quando usato su tale OS e che attacchi Linux quando eseguito in WINE, facendo leva su exploit presenti su WINE e sul pinguino.
      Ricorda sempre che TUTTO è possibile e che l’unico computer sicuro è quello spento e senza alcun cavo collegato.

      In sostanza, se vuoi eseguire applicazioni Windows su Linux in maniera quasi veramente sicura usa una VM scollegata da internet, priva di qualsiasi collegamento a periferiche USB in tuo possesso e nella quale passi dati tramite immagini ISO o simili.
      In questa maniera puoi stare quasi certo che un ransomware non riuscirebbe a colpire alcun dato sensibile in quanto opererebbe in un ambiente virtualizzato e privo di accesso a dati sensibili.

      • Giuseppe Fiamingo

        Questa risposta in realtà mi convince molto di più e rafforza la mia idea che su internet è meglio andarci con una VM (Linux)
        grazie ancora.

        P.S. Non installo Wine

No more articles