Il GPD Pocket ha raccolto tra $820,000 su Indiegogo, più dell’obiettivo prefissato!

Vi ricordate il GPD Pocket? Ve ne abbiamo parlato qui.

La risposta degli utenti alla campagna di crowdfunding è stata eccezionale, e il dispositivo potrebbe presto raggiungere il milione di dollari. L’obiettivo iniziale di 200 mila dollari è stato superato con una rapidità impressionante.

Le specifiche

GPD pocket

Nella schermata sopra potete apprezzare un confronto tra il Pocket, il Macbook Air e il Surface 3.

Il dispositivo è venduto in due versioni: sia con Ubuntu 16.04 che con Windows 10, non è prevista la versione dual-boot. A bordo troviamo un processore Intel Atom x7-Z8750 operante a 1.6GHZ (frequenza base), 8GB di RAM LPDDR3 e 128GB di storage. La scheda grafica è un Intel HD 405. Il display è un pannello IPS 1920×1200 con tecnologia corning gorilla glass 3.

La versione preferita dagli acquirenti è quella con Windows 10, oltre 750/5000 GPD Pocket con a bordo Windows sono stati venduti, circa sette volte in più rispetto a Ubuntu (dati riferiti al modello da $399).

L’unico neo riguarda il prezzo… non capiamo perchè la versione Windows e quella Ubuntu vengano vendute alla medesima cifra. La campagna  durerà comunque altri due mesi e i dispositivi verranno spediti dal Giugno prossimo. Per maggiori informazioni vi rimando alla pagina del prodotto su Indiegogo.sharing-caring-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • Matteo Sechi

    Personalmente non lo comprerei. Ma non perchè non sia un prodotto ben fatto o con caratteristiche tecniche che non apprezzi. Anzi, è ben equipaggiato. L’unica cosa che mi fa storcere il naso è il display da 7 pollici. Ho un tablet di quella dimensione e non ci si lavora bene.

    • loki

      dipende dal lavoro. con un display a quella risoluzione i caratteri avrebbero un’ottima definizione anche a piccole dimensioni e sarebbe una perfetta macchinina da ssh

      • Sicuramente si.. Dubito comunque che qualcuno si compri un portatile da 400€ solo per utilizzare ssh e cose simili. Al limite per programmare, ci starebbe anche.. Ma niente di più.

  • Non era 4gb la ram? Cmq lato porte quali e quante ce ne sono?
    In effetti 7 pollici è poco ma per chi ad esempio lavora in posizioni estreme potrebbe esser comodo, certo meglio un 10pollici ma a quanto pare i netbook sono defunti in favore dei 2 in 1.

  • “…La versione preferita dagli acquirenti è quella con Windows 10, oltre 750/5000 GPD Pocket con a bordo Windows sono stati venduti, circa sette volte in più rispetto a Ubuntu (dati riferiti al modello da $399)…”

    se la matematica non è un opinione è circa 5 volte di più e non 7: 897 W10 e 169 Ubuntu.

    In ogni caso sembra interessante ma concordo con Matteo che il display da 7″ è veramente un limite per lavorarci. Però collegandolo ad un monitor diventa interessante

    • Matteo Gatti

      quelli erano i dati al momento della stesura dell’articolo… è ovvio che le vendite aumentano e l’articolo non rispecchia più i dati correttamente dopo qualche ora

  • alex

    “L’unico neo riguarda il prezzo… non capiamo perchè la versione Windows e quella Ubuntu vengano vendute alla medesima cifra.”
    Sicuri che i produttori paghino la licenza per installare W10 su un dispositivo da 7 pollici?

  • giacomiX11

    Mi sembrava davvero interessante, ma poi ho visto le dimensioni del display.

Per sostenere lo staff nella creazione di nuovi contenuti
Dona in Bitcoin 1EerWf67XJXj8JGzGtyRruUavkAMstKxTt