Emoj porta le vostre emoticon preferite nel terminale.

Siete alla ricerca di un modo rapido per cercare le emoji su Linux? Probabilmente sì visto che sono diventate un modo comune per esprimere i sentimenti all’interno di una chat.

Emoj (si scrive proprio così, non mi sto scordando una i) è un tool command-line open-source disponibile, oltre che per Linux, anche per macOS.

Emoj

emoj

 

Un modo rapido per installare Emoj su Ubuntu consiste nell’usare npm (il package manager di Node.js), ecco il comando necessario:

  • npm install –global emoj

Se non volete usare npm potete usare lo snap, aprite il terminale e date:

  • sudo snap install emoj

Una volta completata l’installazione viene il bello. Per cercare un emoticon avete due strade percorribili.

La prima consiste nel dare il comando ‘emoj’ seguito dalla parola dell’emoticon che state cercando, ad esempio:

  • emoj cat

La seconda opzione è la ‘live mode’, per entrare in questa modalità è sufficiente dare ‘emoj’ e cliccare invio, poi se scrivete una parola o frase sensata il software la riconoscerà e vi mostrerà le icone corrispondenti.

Una volta trovata l’emoticon che vi interessa potete ovviamente copiarla e incollarla dove preferite!

sharing-caring-1-1-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

No more articles