Le immagini ISO del sistema operativo Linux Mint 18.1 “Serena” nelle incarnazioni Cinnamon e MATE sono disponibili per il download.

Questa nuova point release, che verrà supportata fino al 2021, è un diretto aggiornamento di LM “Sarah”, e si basa su Ubuntu 16.04 LTS. Contiente gli ultimi pacchetti aggiornati e le nuove versioni dei desktop environment Mate 1.16 e Cinnamon 3.2, il tutto gira grazie al kernel 4.4 (LTS).

Le novità

linux mint 18.1

In seguito elenchiamo le novità principali di Linux Mint 18.1 “Serena” Cinnamon:

  • Screensaver ridisegnato
  • Migliorato il video player Xplayer
  • Migliorato il text editor Xed
  • Look and feel migliorato con una particolare attenzione alla gestione dei menu contestuali (sono stati ammodernati)
  • Migliorato il supporto hardware con l’aggiunta del supporto all’accelerometro e l’aggiunta della libreria libinput per la gestione del touchpad
  • Possibilità di impostare il pannello in verticale (look stile unity ndr)
  • Miglioramenti nell’applet sonoro
  • Miglioramenti vari nel file manager Nemo

Per quanto riguarda i requisiti di sistema (da prendere con le pinze):

  • 512MB RAM (1GB raccomandato).
  • 9GB di spazio libero su disco (20GB raccomandati).
  • 1024×768 risoluzione minima raccomandata.

Per maggiori informazioni vi rimando all’annuncio ufficiale.

sharing-caring-1-1-1-1

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegram e la nostra pagina Google Plus.

Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

  • rico

    “look stile unity”? Semmai Unity-style look, e comunque non ha molto a che fare con Unity, è semplicemente Cinnamon messo in verticale. Ormai Cinnamon o MATE sono ambienti a se stante.
    Una cosa che mi ha fatto piacere, l’aggiornamento da 18 a 18.1 è stato indolore, compresi kernel e grub. Da Mint 17 a 18 avevo dovuto reinstallare da chiavetta (dopo aver salvato la cartella Home, ovvio).

    • se la prossima volta monti /home in una partizione separata puoi aggiornare/cambiare distro senza preoccupazioni

      • rico

        Buona dritta, di solito salvo /home su pendrive, e la ricopio in caso di problemi.

    • la 18.1 è una minor release quindi una 18 con i pacchetti aggiornati (sempre basate sulla stessa ubuntu)
      il passaggio dalla 17 alla 18 + più difficile perché si parla di due majpr release (basate su due ubuntu diverse)

      • rico

        Stesso problema da 17 a 17.1, reinstallata da zero. Non è la minor release, è che con 18 hanno aggiustato gli upgrade.

  • rico

    …ed è anche ovvio che se si scarica Mint MATE si può installare successivamente anche l’ambiente Cinnamon, e viceversa 😉

  • Maurizio Tosetti

    Non ho capito i requisiti minimi di sistema. Non viene indicato il processore…

    • granatos

      Qualsiasi processore
      1 GB di RAM
      20 GB di hard disk
      risoluzione monitor 1024×768

  • fandangozx

    purtroppo devo dare un punto negativo a mint 18.1 cinnamon
    alcune volte all’avvio si presenta lo schermo nero e il puntatore dal
    mouse e se ne resta li, il sistema non è bloccato, entrando in una shell
    e avviando x la prima volta mi da un’errore di out of memory se ricordo
    bene, al secondo tentativo x si avvia normalmente

    • rico

      Forse non le hai dedicato sufficiente spazio, gli servono almeno 8 GB, checchè ne dicano nei blog.
      Oppure è la RAM, Cinnamon ne occupa un pò più di MATE (sempre sotto il giga, comunque).

      • fandangozx

        Lo spazio penso basti perché sono 132 giga su SSD, la ram installata è 4 giga e pure questa penso sia sufficente, cmq ho risolto installando la versione MATE che rulla abbestia 😉

  • Oryu Shen III

    Ho riscontrato un problema abbastanza fastidioso nella versione Linux Mint Rosa: in pratica non mi carica l’elenco dei pacchetti dei driver nella schermata “Gestione Driver”. Nei dettagli mi da questo:

    E:Malformed Description-md5 line; doesn’t have the required length (32 != 23) ‘9fb97a88cb7383934ef9633’, E:Problem opening /var/lib/apt/lists/mirror.crazynetwork.it_ubuntu_archive_dists_trusty-updates_universe_binary-i386_Packages, E:The package lists or status file could not be parsed or opened.

    Dice di segnalarlo agli sviluppatori, ma non so come si fa. :/

No more articles